Corvino: “Mai pensato a Rui Costa. Volevo chiedergli dei giocatori ma non mi ha risposto”

Pantaleo Corvino risponde anche su Rui Costa: “Con la società dobbiamo capire cos’è raggiungibile e cosa no. Stimo Rui Costa per tanti motivi ma essendo uno che lavora nel Benfica non l’ho mai contattato e deve essere chiaro questo aspetto. Posso aver chiamato Rui Costa perché sono stato in Portogallo e parlare di giocatori ma non mi ha risposto perché era occupato. Io volevo solo chiamarlo per parlare di alcuni giocatori, ma non c’è stato neanche questo contattato. Sappiamo che dobbiamo inserire dei personaggi che possano aumentare la nostra fiorentinità ma lo faremo a tempo debito, senza fretta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. E i lenzolai..gli avevano già comprato il baccalà… che figura a star dietro ai giornalisti

  2. Ma quante ……… si inventano i nostri giornalai???? A proposito di contadini quante braccia levate all’ agricoltura!!!! Ridicoli…

  3. Avevo letto che Rui era titubante…
    Che era una grande offerta economica..
    Quante invenzioni che ci propinate…
    E il DS? Li ho sentiti tutti, ma mai questo Freitas…
    Ma che fonti avete?
    Il bello è quando si sa cosa si sono detti a cena Sousa e corvino o Cognini con Sousa, o i DV con Cognini…
    Microspie difettose?
    Ah ah ah

  4. Che birbaccione! E lognigni gli paga il biglietto solo per far quattro chiacchiere con Sousa davanti a un piatto di bacalao….!? Oh,intendiamoci,per me va bene così…!! Anche se in pratica stavolta è tornato con un pugno di mosche portoghesi….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*