Corvino non vuol perdere la scommessa. Portiere nuovo? Se ne parla a giugno

Corvino non vuol perdere la scommessa chiamata Dragowski. Il portiere polacco è stato l’acquisto più oneroso (relativamente parlando) dell’ultimo mercato estivo, ma neanche l’ultimo infortunio riesce ad intaccare la fiducia che ripone in lui il direttore dell’area tecnica della Fiorentina: niente cessione invernale per lui. Tra infortuni, punizioni e poca considerazione del tecnico, l’avventura in Italia di Dragowski è stata fin qui ricca solo di delusioni, ma il tempo per recuperare posizioni c’è.

A giugno ecco che però qualcosa cambierà tra i pali della Fiorentina dove si prospetta l’arrivo di uno tra Costil del Rennes e Sportiello dell’Atalanta. Tatarusanu finirà così sul mercato e Dragowski potrà giocarsi le sue carte alla pari con il nuovo arrivato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Magari Sportiello ma costa.
    Certo vendendo Tata ad un 4/5 mln magari ma forse a giugno quando Sportiello era destinato a cessione che avevano comperato il sostituto.

  2. Se questi sono i portieri per rinforzarti meglio puntare sul Polacco .

  3. L’unica cosa è che costil gli scade il cointratto ora a giugno … bah .. non vedo comunque come potrebbe scegliere la fiorentina al posto di un grande club.

  4. Boh, spiegatemi come facciamo a prendere un portiere così forte che costa così tanti soldi … mah, mi sembrano solo parole buttate al vento.
    E per sportiello mi sembra ancora + in probabile da che è ITALIANO, è GIOVANE ed è anche + forte di Costil.
    Diciamo invece che il prossimo anno daremo fiducia a dragowski e che sarà lui il nostro portire titolare…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*