Corvino-Pradè, la storia si ripete. Ma a Bologna

prade microfono

Pantaleo Corvino che ha contribuito a fare grandi cose alla Fiorentina ha poi lasciato il posto all’accoppiata Pradè-Macia che ha rilanciato le sorti della società fiorentina. Oggi questo avvicendamento, escluso lo spagnolo, si potrebbe riproporre a Bologna. Infatti, come scrive il Corriere di Bologna, Corvino sarebbe ormai ai ferri corti con gli altri dirigenti rossoblu e si sta pensando proprio a Daniele Pradè come successore perché più “morbido” rispetto a Corvino per quanto riguarda certe decisioni. Insomma ciò che accadde a Firenze qualche anno fa si potrebbe riproporre a Bologna tra qualche mese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Ci manca solo questa…

  2. @Servio Tullio

    Ringraziatelo voi Salah. Se siete fuori dalla Champions è proprio grazie alla sua incompetenza sotto porta. Si caga sotto di fronte alle grandi. Ha sbagliato dei gol che faceva pure i mi nonno !

    Ciao giallo zozzi. Preparatevi alla prossima crisi che vi renderà ridicoli più di quanto già non siate.

  3. Ragazzi il problema é gnignignignigni purtroppo é lui che comanda e ci puoi mettere anche Moggi tanto l ultima parola spetta sempre a lui quindi…..possimo fare i discorsi che vogliamo

  4. Pradè non ha più credibilità nei confronti della tifoseria: troppe le figure di cacca rimediate negli ultimi anni. Bisogna dire che le sue responsabilità sono davvero limitate perchè Pradè non ha voce in capitolo, decide tutto Cognigni, e quindi el romanino che ci sta a fare??? Se nella Fiorentina non cambierà lo status attuale le figurette sono garantite! Ci vogliono persone che sanno e capiscono di calcio: i ragionieri devono stare a casa a fare i conti e non a scegliere e decidere il mercato.

  5. Servio Tullio te saluta la Champions!

    (quella in cui Salah s’è mangiato due gol solo davanti al portiere)

  6. Se dovesse andare via come sembra Prade sarebbe la perdita più importante per la viola perché degli attuali dirigenti in società e l’unico che conosce e ci capisce di calcio non come quei tre incompetenti che il calcio non sanno nemmeno come si gioca ovvero Rog Gnigni eil loro cagnolino Angeloni Una cosa è sicura se ci fosse stato il buon Corvino non avrebbero messo mai bocca nelle varie trattative come fanno con Prade

  7. Servio Tullio, o che tu sei uno dei cammelli che pascola il pastore di cammelli Salah………

  8. Ve saluta Salah ciao belli !!!

  9. BELFAGOR, ma anche Antognoni, Roberto Baggio, Sartori, e Delli Carri, non sarebbero male. Io punterei deciso sui primi 3….. Antognoni, Baggio e Sartori con pieni poteri tecnici sia per la 1° squadra che per le giovanili e siamo a posto.
    Dal Bologna invece prenderei Mirante e Donadoni…. con tanti saluti a Mr. Sousa che i giovani manco li vede.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*