Questo sito contribuisce alla audience di

Corvino punta su Milenkovic. Il giovane serbo deve convincere la Fiorentina

Nikola Milenkovic, in arrivo alla Fiorentina dal Partizan Belgrado

Ha effettuato oggi le visite mediche Nikola Milenkovic, difensore centrale classe ’97, acquistato dalla Fiorentina dal Partizan Belgrado, per la cifra non indifferente di 5 milioni. Il ragazzo serbo arriverà presto a Moena pronto ad iniziare la nuova avventura in maglia gigliata. Corvino ha creduto molto nel ragazzo e l’ha voluto fortemente. L’auspicio è che Milenkovic, ragazzo di ottime prospettive, possa riuscire ad imporsi col tempo in Serie A, e ripercorrere la strada almeno di Matija Nastasic, difensore cresciuto in viola e passato poi al Manchester City per una cifra importante, e portando in dote l’ottimo Stefan Savic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Speriamo che valga la cifra che è stato pagato…

    Ne abbiamo bisogno di difensori validi ed affidabili, vista la tragedia difensiva dell’ultimo campionato!

  2. Molto probabile.Se pagano Skriniar più di 20 mln…

  3. Più che cippolippo mi sembri cippogobbo ma chi ca..o te lo fa fare di venire su questo sito ?

  4. Ma Corvino lo ha mai visto giocare? Comprato a scatola chiusa alla Corvino. Provate a chiedergli dettagli

  5. benvenuto ragazzo combatti ovunque ardito

  6. Fracazzo da Velletri

    Condivido pienamente il pensiero de Le Poppe!!Milenkovic sarà la vera sorpresa! Finalmente in area lui e HUgo sapranno come trattare certi centravanti cd di peso.
    Vai si torna a picchiare !!!!

  7. Milenkovic non è forte, è fortissimo. Finora è l’acquisto migliore. Fra due o tre anni varrà un botto e allora sarà venduto in mezzo alla contestazione di chi adesso lo battezza come bidone senza averlo mai visto.

  8. La società non doveva farsi paralizzare nelle sue decisioni dai senatori. Peggio di come abbiamo fatto nello scorso campionato non era possibile, quindi doveva cacciare Sousa e infischiarsi dei senatori, che hanno remato contro lo stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*