Corvino: “Rifiutati più di 25 milioni per Kalinic. Ho chiesto a Gonzalo di rinnovare, Borja Valero non è una priorità”

Corvino Sala Stampa

Il direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino è stato intervistato da Rtv38. Il dirigente ha detto: “Sono innamorato dei protagonisti dell’anno scorso. Ci siamo impegnati per tenerne il più possibile e ne abbiamo perso solo uno. La mia speranza è che quelli nuovi siano competitivi. Il maestro di musica è lo stesso, lo spartito è lo stesso, cambiare tutto questo sarebbe stato un rischio. Il mercato lo divido sempre tra immediatezza, medio termine e lungo termine e ci sono molti prospetti interessanti. Kalinic? Sono arrivate offerte superiori ai 25 milioni di euro e questa è la dimostrazione che la proprietà difficilmente mette la scritta vendesi ai calciatori. Gonzalo? Sono stato io a chiedergli di parlare del rinnovo. E’ l’unico a scadenza 2017. Borja Valero non è una priorità perché ha scadenza 2019″.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. VORTEXSURFER, Guderian è Cruijff, Rommel è Van Basten, Montgomery è Gattuso mentre Patton è Tardelli. Il talento non è un’opinione, ma se preferisci Gattuso e Tardelli a Cruijff e Van Basten, beh non sei un grande intenditore.

  2. Sinceramente preferirei che corvino fosse Patton o montgomery.

  3. Io sono stufo di sentire dichiarazioni su quello che hanno rifiutato per questo e per quello. Non l’hanno certo fatto per i tifosi, ma per calcoli amministrativi. Vedrete che, quando converrà loro li venderanno eccpme!

  4. Fracazzo da Velletri

    Rifiuti più di 25 milioni per Kalinic????MALE!!!! Rinnovi a Gonzalo ????MALE!!!!! BV non è una priorità ????Ci mancherebbe!!!!!!abbiamo ben altri problemi qualora non se ne fosse accorto Sig. Corvino! !!!

  5. Esposizione, per il Generale Corvino, così si fa. Non gli verrà naturale ma deve fare anche il Lo Monaco, Corvino, ed esporsi, soprattutto sugli aspetti tecnici della gestione. Deve farlo spesso. Corvino sta a Lo Monaco come Rommel sta a Guderian. Avanti così.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*