Corvino: “Se la società non ci teneva, avrebbe venduto Kalinic. Di soldi ne sono stati spesi”

Dall’interno del cancello del centro sportivo si è espresso Pantaleo Corvino, a colloquio con alcuni tifosi: “Sono venuto il primo giorno e con molta chiarezza ho detto che saremmo dovuti ripartire dall’obiettivo dell’equilibrio economico. Partendo da quello che ho detto con chiarezza il primo giorno, abbiamo avuto una squadra che l’anno scorso a metà girone d’andata era prima in classifica. Se era una società che non ci teneva, vendeva Kalinic ed altri. Servono soldi? Ne hanno cacciati di soldi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

76 commenti

  1. VIA DA FIRENZE LA CITTA NON MERITA ESSERE PRESA IN GIRO DA CERTI PERSONAGGI COSI FALSI SEI UNA VERGONGNA PER TUTTI I FIORENTINI

  2. Queste dichiarazioni l’ha fatte davanti ai tifosi ieri perché se è cosi non capisco perché nessun tifoso gli ha detto per primo non sono stati i DV nel trattenere Kalinic anzi già si pregustavano la plusvalenza , visto che è stato il giocatore nel non voler andare in Cina , per quanto aver messo i soldi gli avrebbero docuto rispondere che se li sono ripresi e con gli interessi , io mi chiedo se ancora bisogna sentire questi signori .

  3. Esatto!

  4. vortexsurfer

    Dicendo che i soldi sono stati spesi, lei si autoaccusa, signor Corvino. Allora vuol dire che lei li ha buttati nel WC. Se avessimo una proprietà degna di tale nome, lei e Sousa vedreste accompagnati alla porta a pedate.

  5. Spesi a c…o di cane. Anche io so spenderli così.Fossero tutti come me la partita allo stadio la vedresti tu e quella banda di dirigenti inutili che ci sono in Società. Farei parlare tutto il mondo.Purtroppo ci sono persone che non vogliono bene alla Viola e continuano ad andare allo stadio facendovi gonfiare.

  6. E tu ne hai buttati di soldi, ma nel cesso, comprando cessi!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*