Questo sito contribuisce alla audience di

Corvino: “Spero che Bernardeschi voglia proseguire a Firenze. Cattiverie verso la società ma dettate dall’amore” VIDEO

Amichevole tra la Primavera viola e la Settignanese, presso gli impianti dedicati a Ferruccio Valcareggi, e il dg viola Pantaleo Corvino si è espresso su diversi temi, partendo proprio dai giovani: “La Primavera tra una settimana giocherà per lo scudetto, è una grande soddisfazione per il nostro settore giovanile perché non è un risultato scontato. E’ il risultato di un lavoro di qualità. Così come per Bernardeschi, Babacar e Chiesa siamo sicuri di raccogliere altri frutti da questi alberi che abbiamo piantato, innaffiato e concimato con amore. Offerta importante per Bernardeschi? Se l’ha detto lui, ha confermato quanto avevamo detto già diversi mesi fa, a dimostrazione di quanto teniamo a lui. E’ una risorsa tecnica cresciuta con noi, deve rifletterci bene e speriamo che la sua volontà sia indirizzata a indossare ancora questa maglia. Post Sousa? Manca una partita, la aspettiamo e la prossima settimana affronteremo la questione. Cosa ci aspettiamo dal pubblico? Un segnale sul fatto che possiamo ripartire tutti insieme. Quest’anno, pur con tante divisioni, abbiamo lottato per un obiettivo. Spero che queste divisioni non ci siano in futuro e che il desiderio comune sia la compattezza verso la squadra. Preoccupati dai Della Valle? No, sono state dette delle cattiverie, anche se dovute a qualche delusione, verso una proprietà che negli ultimi quattro anni ha portato la squadra in Europa. Non sono state parole giuste per quello che la proprietà ha fatto per la città. A volte queste parole sono figlie dell’amore, la tifoseria da una parte e dall’altra proprietà, che è innamorata tanto quanto il pubblico della Fiorentina. Vitor Hugo,Milenkovic e Grot? C’è una giornata ancora, dopodiché parleremo del futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Ma tu Corvino quando sparisci dalla circolazione? Quando la smetterai di dire caxxate?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*