Corvino: “Vidal mi ha dato di coglione per non averlo portato a Firenze. E dopo la cessione bloccata di Mutu, Della Valle mi dovette calmare”

Vidal Fiorentina Grande

Vidal Fiorentina Grande

Di aneddoti di mercato ne può sempre raccontare molti l’ex direttore della Fiorentina, Pantaleo Corvino. L’ex dirigente gigliato, ora a Bologna, a La Gazzetta dello Sport rivela questa mattina: “Vidal mancato giocatore della Fiorentina? Vero. Quando è andato al Bayern ha rincarato la dose. Da Pulgar, con cui condivide il manager, mi ha fatto avere una maglia della nuova squadra con dedica speciale: “A un coglione che si è fatto convincere a non prendermi”. Ma c’è stata anche una mancata cessione che lo ha mandato su tutte le furie, ovvero quella di Mutu alla Roma per 19 milioni e 750 mila euro: “C’erano già le mail scambiate. Era estate, eravamo nel Mugello, quando la partenza di Adrian venne bloccata me ne andai dal ritiro e tornai a casa mia, a Vernole. Mi chiamò Diego Della Valle per calmarmi e confortarmi, aveva comunque apprezzato il mio lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Andrea guarda che Bernardeschi fu preso dal Ponzano a 8-10 anni da Galli e Lucchesi, mentre Vecino fu preso da Macia.
    Ogni volta che parla il Corvo dice de suoi grandi affari o mancati affari ovviamente per colpa di altri (Prandelli, voluto in Viola proprio dal Corvo) ma mai una volta che citi le sue cappellate come Lupoli (più forte di Rossi), Di Tacchio (più forte di De Rossi e Gattuso), Keirrison, Da Costa e Savio Nsereko, tanto per citarne qualcuno. Da Costa e Nsereko furono pagati 5 o 6 mln l’uno e li perdemmo, o meglio li dovemmo cedere a Zero perchè erano fuori di testa e non li voleva nessuno. Quanto a Paper-Neto e Mosciolivo furono loro a voler andar via a Zero per avere un ingaggio molto più alto.
    Su Mutu lasciamo stare…..la storia è lunga…….ma Prandelli aveva le sue ragioni, dovevamo fare i preliminari di Champion dopo una settimana ed era la nostra prima Chamions dopo le note vicende (calciopoli) e Mutu era il nostro giocatore migliore.

  2. Andrea Savic è stato preso al posto di Nastasic con Montella allenatore. Mi sembra che non si possa applicare la proprietà transitiva. Non esageriamo

  3. Andrea ma ti droghi vecino e savic con corvino non centrano nulla e ti voglio dire che jovetic ljiaic sono stati pagati tanto 10 e 7 milioni ,corvino ha fatto bene ma anche molto male felice 9 milioni tanque kerrison bonazoli oliveira munari da costa ecc ecc

  4. Ma come, ora tutti a rimpiangerlo quando è stato mandato via come un appestato con contorno di offese varie?

  5. Grande direttore. Ali tarpate da incapaci e tirchi vedi prandelli, della valle

  6. Ragazzi ancora la Fiorentina campa sulle plusvalenze ricavate dagli investimenti su giocatori comprati da Corvino; si ogni tanto faceva qualche cappella, ma in confronto ai milioni di Euro incassati sono un inezia pensate che Bernardeschi Baba e Vecino sono opera sua senza pensare a quelli persi a costo 0 (Neto e Montolivo) poi ci sono tutti quelli che giocano attualmente in B o in altre squadr4e di A da Matos a Piccini da Salifu Capezzi anche la plusvalenza di Savic è opera del Corvo ci fu dato

  7. Il Milan regalò Vieira.

  8. Come direttore sportivo è bravo. Negli ultimi tempi era parecchio in confusione, tra i tagli della società e parecchie scelte Flop è stata la miglior cosa quella di lasciarsi. Poi va detto che ha fatto anche grandi cose e bisogna riconoscerlo!

  9. Bei tempi,
    Almeno qualche grande giocatore arrivava…
    Poi uno lo si vendeva, ma almeno si poteva sognare…
    Ormai ci dobbiamo accontentare di Gilberto, Baez, verdu, tomovic, roncaglia, Badelj,Rebic, astori, Alonso, etc.
    Speriamo….

  10. a parte il fatto che con una tale pettinatura e sempre unto come una porchetta, il viola non gli sarebbe stato bene addosso, ma vuoi mettere i colpi di Gilberto e Suarez e il contemporaneo saluto a Pizarro e Savic……….Corvino sei superato, sei vecchio, noi abbiamo Rogg che tratta bene il mercato e sa scrivere anche a macchina

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*