Così Corvino vuole prendere Tello e liberarsi di un “peso”

Tello Allenamento

Della Valle, Cognigni, Corvino e ora anche Freitas, tutti i massimi dirigenti della Fiorentina sono convinti che alla fine Tello tornerà in maglia viola. Secondo quanto scrive La Nazione, Corvino sta lavorando da tempo ad un prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni di euro. Ora però sta prendendo piede un’altra ipotesi, una strada di mercato che permetterebbe alla Fiorentina di acquistare l’intero cartellino di Tello dando in cambio al Barcellona quello di Mario Gomez, liberandosi così di un ingaggio astronomico. Questa soluzione accontenterebbe tutti con Tello che finalmente tornerebbe a giocare con Sousa, mentre Gomez avrebbe la sua grande occasione in uno dei club più forti al mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Mi sembra una situazione dove la volontà dei giocatori, alla fine, la farà da padrona, speriamo bene io comunque mi fido del Corvo, le operazioni impossibili sono il suo mestiere.

  2. Le notizie della “nazione” in periodo di calcio mercato valgono quel che valgono, ma dire che Gomez potrebbe finire al Barcellona a fare la riserva a Neymar, Messi e Suarez di fantasia ce ne vuole molta

  3. A me Gomez non piaceva fin dalla inizio ,pero’ lo avrei tenuto almeno questo anno se la situazione Societa’-Giocatore non si fosse deteriorata, sono convinto che con Kalinic e Rossi qualche goal l avrebbe fatto

  4. Se. I sta una squadra che non vorrá gomez neanche se la paghi é il barca.
    Ma non centra nuooa con il barcellona .
    Seppure come alternativa non ha senso.
    Avessero detto qualsiasi altra squadra ma al barcellona perfimo ibra non era cosa e sono giocatori completamente diversi.

  5. Corvo facci sognare…e perpiacere pensa pure alla difesa (due centrali e un esterno) mannaggiamoggi!

  6. la cosa bella è che gomez al barcellona farà una caterva di gol

  7. se corvino riesce a fare un’operazione del genere allora si merita una statua a dimensione naturale da piazzare al posto del franchi…………….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*