Così simili, così diversi

kalinic-icardi

Nikola Kalinic e Mauro Icardi sono i due attaccanti di Fiorentina e Inter e rappresentano, soprattutto il nerazzurro, i simboli delle due squadre. Di simile hanno soltanto la posizione che occupano sul terreno del gioco, per il resto i due sono totalmente diversi: dentro e fuori dal campo. Il croato è un attaccante che gioca prima per la squadra che per se stesso, abile spalle alla porta e abilissimo nel gioco di squadra: l’argentino invece, è il classico numero nove che vive per il gol, pronto ad approfittare di qualunque errore della difesa avversaria. La differenza tra i due la si nota anche fuori dal campo: Kalinic non ama stare sotto le luci dei riflettori, Icardi invece ci vive e ci sguazza insieme alla moglie-procuratore Wanda Nara. In stagione il nove della Fiorentina ha segnato cinque gol in campionato, tutti lontano dal Franchi (che sia un presagio?), e quattro in Europa League, mentre l’alter ego dell’Inter ha timbrato il cartellino dieci volte in campionato e due in Europa League. Questa sera i due saranno al centro dei rispettivi attacchi e rappresentano gli spauracchi maggiori per le difese avversarie: l’esito di Inter-Fiorentina passerà dai piedi e dalla testa di Icardi e Kalinic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*