Questo sito contribuisce alla audience di

Cravero: “Annata maledetta per i viola ma in pochi hanno un trio così”

Sfida clou quella di domenica sera al “Franchi”, tra Fiorentina e Torino, con i granata alla ricerca di uno storico ritorno in Europa. Il settimanale Il Brivido sportivo ha sentito l’ex difensore del Toro Roberto Cravero per giudicare la stagione viola: “Nel complesso è stata sicuramente positiva, per come i viola hanno portato avanti le tre competizioni ed al netto delle tantissime assenze che hanno perseguitato la squadra di Montella sin dall’inizio della stagione. E’ stata un’annata maledetta, di cui credo i tifosi gigliati non possano essere contenti a pieno e la sfortunata finale di Coppa ne è stata la riprova ma penso proprio che dalla prossima estate ci sarà il riscatto definitivo. Come si migliora? Innanzi tutto recuperando Rossi e Gomez per farli giocare finalmente insieme: non ci dimentichiamo che questa squadra ha dovuto fare a meno per tutto il campionato prima del tedesco e poi dell’italiano. Da luglio in poi saranno di certo due acquisti in più, oltre al mercato che verrà. Ma prima penso sia importante che Montella faccia finalmente giocare la sua squadra come sa fare. Cuadrado? Se la Fiorentina vuole fare davvero il famoso salto di qualità è inevitabile che il colombiano debba restare ma purtroppo nel calcio le leggi del mercato sono spietate e davanti ad un’offerta milionaria spesso è davvero difficile saper dire di no. Mi auguro per il bene dei viola e del nostro campionato che Cuadrado alla fine possa restare, anche perché poche squadre in Italia possono vantare di avere un terzetto d’attacco formato dal colombiano più Rossi e Gomez. Che partita domenica sera? Sarà sicuramente una bella partita: anche se i viola sono ormai certi del 4° posto sono convinto che ci sarà da divertirsi, soprattutto per le azioni di contropiede di cui Montella e Ventura sono diventati maestri. I granata sono pericolosi sugli esterni, in particolare con Cerci che da ex avrà anche motivazioni speciali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA