Questo sito contribuisce alla audience di

Criscitiello: “Chiesa ha i colpi per diventare un top player assoluto. Con lui la gente tornerà ad innamorarsi del calcio”

Federico Chiesa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Michele Criscitiello, su tuttomercatoweb.com, tesse le lodi del giovane Federico Chiesa, sempre più protagonista con la maglia della Fiorentina: “Chiesa, in Primavera, faceva notizia perché è il figlio del più conosciuto Enrico ma Federico ha i colpi e la testa per diventare un assoluto top player. Su Federico Chiesa, la Fiorentina ha fatto un gran lavoro nel settore giovanile e Sousa ha avuto la bravura di saperlo gestire e di puntare su di lui al momento più opportuno. In un calcio fatto di auto di lusso, belle donne e spese folli la storia di Chiesa potrebbe davvero far tornare ad innamorare la gente al calcio. La sua grande forza sono i piedi ma soprattutto la testa. Perché un ragazzo che gioca in prima squadra poi quando torna in Primavera gioca ma sembra fare un piacere al suo allenatore. Chiesa no. Ha giocato e si allena con la Prima squadra ma quando viene chiamato dalla Primavera segna ed esulta come se avesse segnato allo Juventus Stadium, invece si trattava solo di Vinovo e di una gara di Coppa Italia Primavera. Chiesa è giocatore nella testa, per questo potrà arrivare. Ma soprattutto ha l’esempio in casa che ricorda sempre al figlio che si potrà definire “giocatore” solo quando avrà 300 partite in serie A nelle gambe”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*