Cristiano Lucarelli: “La Fiorentina merita il primato, ma la vittoria contro l’Inter è figlia di una serie di episodi. Rimpiango di non aver giocato in viola”

image

Cristiano Lucarelli, ex attaccante del Livorno e oggi allenatore del Tuttocuoio, ha parlato così a Lady Radio: “La Fiorentina merita il primato in Serie A per quanto ha fatto vedere sino ad oggi in campionato ma prenderei con le molle il risultato contro l’Inter perché è figlio di una serie di episodi favorevoli che comunque la Fiorentina ha avuto la bravura di procurarsi. Non capita spesso di trovare un Handanovic in serata no. Ora arriva il difficile perché i viola hanno lavorato sotto traccia, senza pressioni, è andato tutto bene. Da ora in avanti, in quanto capolista e non più una sorpresa, bisognerà gestire le cose in maniera diversa perché anche gli avversari affronteranno la Fiorentina in modo diverso. L’ambiente può dare un grosso contributo ai viola, ora serve maturità da parte di tutti per gestire la situazione. Kalinic non ha fatto gol bellissimi ma sono reti da attaccante vero, lui sa sempre dove farsi trovare e non è poco per un centravanti. Mi è rimasto il rimpianto di non vestire la maglia della Fiorentina, ma per un motivo o per un altro è mancato sempre un tassello. Io dovevo venire alla Fiorentina a 17 anni. Sembrava tutto fatto e invece non se ne fece di niente. Per una quindicina di anni di fila ho rischiato sempre di venire a Firenze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. grande calciatore e grande uomo. rispetto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*