Questo sito contribuisce alla audience di

Cristoforo e quel precedente che non autorizza certo l’ottimismo

La Fiorentina di questa sera, salvo sorprese particolarmente offensive comunque mai da escludere, dovrebbe rispecchiare quella che giocò al San Paolo anche il quarto di finale di Coppa Italia, con Cristoforo e Bernardeschi alle spalle di Kalinic. L’uruguaiano sta trovando spazio nelle ultime uscite e sarebbe alla terza di fila da titolare, senza purtroppo essere riuscito a lasciare un gran segno. E il precedente che abbiamo citato non ispira certo grande fiducia, visto che l’ex Siviglia fu piuttosto in balìa del centrocampo partenopeo, venendo poi rimpiazzato da Ilicic poco dopo il gol partita di Callejon. E’ un calciatore che comunque a Firenze ci rimarrà, essendo arrivato in prestito con obbligo di riscatto, e che magari l’anno prossimo avrà modo di trovare una diversa collocazione in campo. Per il momento resta un po’ un punto interrogativo che speriamo possa mostrare qualche segnale di crescita, già da stasera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*