Cristoforo più che una alternativa

Cristoforo contro Peres. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sebastian Cristoforo, centrocampista uruguaiano dalla grande flessibilità, si sta adattando ai dettami della Fiorentina di Sousa, trasformandosi in un vero e proprio jolly, che può giocare sia da mediano che eventualmente in una posizione più offensiva, denotando grande intelligenza tattica. Per il giocatore giunto in prestito dal Siviglia, finora in 273 minuti spalmati in 6 presenze equamente distribuite tra campionato (31 minuti) e Europa League (242 minuti), dove in quest’ultima ha referto una rete ed un assist.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. La sua prestazione contro il Liberec è stata a mio parere insignificante e non capisco tutti gli apprezzamenti ricevuti che evidentemente sono pesantemente condizionati dal gol.

  2. Come a Siviglia,centrocampista basso e non….alto. concordo con il commento.sopra

  3. a me piace! Sousa cercherà di snaturarlo e farlo giocare in un ruolo non suo rovinandolo 🙁 ma è un ottimo acquisto, se regge fisicamente 😉

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*