Questo sito contribuisce alla audience di

Croazia-Kosovo sospesa per terreno di gioco impraticabile. Badelj e Kalinic non pervenuti

Il match tra Croazia e Kosovo, valido per le qualificazioni ai prossimi campionati del mondo è stato sospeso dall’arbitro Johannesson per impraticabilità del terreno di gioco, con il manto erboso completamente allagato. Per Badelj e l’ex viola Kalinic, non essendo partiti dal primo minuto, zero minuti in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*