Questo sito contribuisce alla audience di

Cuadrado: “Il mio ricordo più bello è legato alla Fiorentina. Quando sento i tifosi che esultano mi viene voglia di ballare”

CuadradoGenoaTra figurine, balli e giochetti sul campo, così è passata la prima parte della vita di Juan Cuadrado che spiega: “La cosa più bella che ho fatto fino ad oggi? La prima doppietta della mia carriera – le parole sono riportate da La Nazione – contro il Chievo, anche perché ho regalato la vittoria alla mia squadra”. Mentre il ricordo più difficile da cancellare riporta il giocatore alle stagioni nel Lecce: “La retrocessione con il Lecce, quello è stato un giorno triste. Nello spogliatoio, alla fine della partita che decretò la retrocessione c’era un silenzio incredibile… e fu proprio la Fiorentina a mandare il Lecce in B”. Dicevamo del ballo: “Quando sento i tifosi che esultano per un gol, mi viene istintivamente voglia di ballare“.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Juan, perchè a suo tempo, non ci hai portato Jame Rodriguez a Firenze?

  2. Nel bene e nel male ti adoro juanito mio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*