Questo sito contribuisce alla audience di

Cuadrado: “Barcellona? Il mio presente si chiama Fiorentina, in futuro…Borja non lo conoscevo ma dal primo allenamento mi ha incantato”. E parla del paragone con Ronaldinho

CuadradoJuventus2In Catalogna puntano forte su Juan Cuadrado come prossimo giocatore del Barcellona. Il colombiano della Fiorentina è stato intervistato proprio su questa eventualità dal quotidiano El9 Esportiu e ha dichiarato: “Nessuno del Barcellona ha parlato con me. Come calciatore il mio obiettivo è lavorare per migliorare e per giocare in squadre sempre più forti, però il mio presente si chiama Fiorentina e io sto molto bene qui. Poi quello che succederà in futuro non è possibile prevederlo, ma questo non è il momento in cui pensarci. Io inseguito da grandi club? Non lo so se è veramente così. Ciò che è chiaro per me è che devo lavorare duro. Penso di essere migliorato molto e ho ancora spazio per crescere e diventare ancora migliore. Come mi definisco? Penso di essere un giocatore con buona tecnica che ama sfruttare la velocità e il dribbling. Mi piace giocare esterno a destra, è quello che ho fatto tutta la mia vita, ma posso anche giocare in avanti”. In Spagna insistono sull’accostamento tra la Fiorentina e il Barcellona, come tipologia di gioco: “Ci piace molto giocare la palla, è la nostra forza e lavoriamo molto su questo punto con Vincenzo Montella. Fortunatamente, abbiamo giocatori che si adattano perfettamente all’idea specifica di calcio. Borja Valero? Prima che venisse in Italia, sono onesto, non lo conoscevo. Ma quando ha cominciato ad allenarsi con noi ha rivelato subito doti straordinarie. E’ un giocatore speciale, uno dei migliori del campionato, senza dubbio”. In Colombia qualcuno lo ha già soprannominato Cuadradinho, per le doti tecniche che lo farebbero assomigliare a Ronaldinho: “Mi piacerebbe avere il cinquanta per cento della sua qualità. Siamo molto diversi come giocatori. Ronaldinho è molto completo e ha vinto tutto io sto iniziando ora e devo ancora fare la mia strada. Speriamo un giorno di poter vincere qualcosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Mantenersi umili e vogliosi di crescere e vincere! Concentrarsi solo sulla FIORENTINA!

  2. Carlo ciao…..ora che so che non buttano i milioni sono veramente più serena! Ti ringrazio per avermelo ricordato!

  3. Riguardo a ljajic io mi sto chiedendo se sia effettivamente cosi forte come pensavo perché non capisco il fatto che non giochi mai una partita intera! Perche?? Ho l impressione che col passare dei minuti si demotivi! Fa 20 minuti da paura e poi? Magari sto dicendo una stupidaggine però anche Montella spesso lo utilizzava cosi….e sta facendo lo stesso nella Roma! Sbaglio?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*