Questo sito contribuisce alla audience di

Sul banco degli imputati… ma non da ora

CuadradoLivorno2La sostituzione di giovedì sera, dopo appena ventiquattro minuti, non ha fatto altro che riaccendere il dibattito su Juan Cuadrado.Cosa succede a Cuadrado?“, “Perché non salta l’uomo come nelle passate stagioni?“. Domande che si staranno ponendo in molti nell’ambiente viola e a cui, francamente, anche noi facciamo fatica a rispondere. Quest’ultimo episodio, comunque di una certa gravità, ha acceso definitivamente i riflettori sul colombiano che più di una volta in questa stagione è apparso fin troppo risolutore, alla ricerca della giocata decisiva, quasi a doversi innalzare rispetto ai propri compagni, per mettersi in mostra. Senza voler malignamente pensare che il colombiano abbia la testa già altrove, perché in tal caso non verrebbe schierato ogni domenica da Montella, rimane comunque un po’ di rammarico nel vederlo diverse volte al di sotto dei suoi standard, a cui ci aveva abituato nelle due passate stagioni. Ci può essere una componente legata al Mondiale, che lo ha comunque impegnato fino a luglio inoltrato, e c’è una questione tattica, per cui la posizione da jolly in campo non lo aiuta ad essere decisivo nell’uno contro uno. Tutte scusanti anche accettabili ma certamente quello che non deve mai mancare in un calciatore che ambisce a palcoscenici importanti, anche più prestigiosi di quello viola, sono la concentrazione e la rabbia agonistica, qualsiasi sia l’avversario. Ieri purtroppo Cuadrado ha fatto un deciso passo indietro in tal senso.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. secondo me e piu semplice di quello che sembra ha giocato un mondiale e quindi a saltato tutta la preparazione se poi ci mettiamo che doveva anche andare via si fa presto a capire il motivo …..CONDIZIONE FISICA SCADENTE E POCHE MOTIVAZIONI

  2. Non vorrei che con la riconferma (a forza) si sia un po’ demoralizzato per la causa della viola. E’ da un po’ di tempo che Cuadrado non è più decisivo. Un po’ perché il mister gli cambia posto in continuazione, un po’ perché forse deve snaturare il suo gioco (con i cross) per Gomez e a lui non va proprio giù.

  3. la sostituzione di cuadrado è stata una delle poche cose azzeccate da montella giovedì, era il segnale che ci si doveva svegliare!! cuadrado e tutta la squadra hanno sbagliato l’approccio e pure il mister ha sbagliato la preparazione del match!! non si può giocare senza testa e per se stessi!!

  4. SEGUE…. FACEVA SFRACELLI SULLA FASCIA, NESSUNO HA MAI PENSATO DI CAMBIARGLI RUOLO, LO AVREBBERO PRESO PER MATTO

  5. Nessuno ha ancora detto che quest’anno Cuadrado non ha mai giocato nel ruolo che lo ha fatto mettere gli occhi addosso dai grandi club… le prime 11 giornate Montella ha voluto giocare con il 4-3-3 e lui faceva la seconda punta che non aveva mai fatto … poi , passato al 3-5-2 lo ha messo trequartista dietro la punta al centro del campo, e secondo me non c’aveva giocato neanche nelle giovanili. Riportiamolo largo sulla fascia E TORNERA’ AD ESSERE DECISIVO..Quando BRUNO CONTI ..(continua)

  6. IL PERCHè è SEMPLICE NON VOLEVA RIMANERE A FIRENZE I SOLDI CONTANO PIù DELLA RICONOSCENZA.

  7. dopo 2 vittorie e un pareggio con la juve si potrebbe anche stare piu’ calmi invece di buttare sempre merda addosso a qualcuno.
    Gomez ilicic e quadrado sono quelli che possono fare la differenza.Bisogna smettere di rompere i coglioni.Fare tifo o non fare tifo ma MAI fischiare un giocatore viola in campo!!!

  8. La vittoria con l’inter un 6 punti in coppa, la gara con l’atalanta e diverse altre, semza Cuadrado eravamo nei guai, ieri era una gara inutile che ha giocato acciaccato.

  9. segue…. possibilità che nella sua testa non ci sia del rancore verso la società che, con la sua intransigenza, non gli ha permesso di realizzare il suo desiderio (sogno). I Della Valle hanno cercato di sopperire all’ inconveniente elargendogli un pacco di soldi, ma purtroppo Lui con la testa era già (e lo è tutt’ ora) via da Firenze. Il risultato è che abbiamo un fuoriclasse che non ama l’ ambiente e l’ armonia dell’ ambiente si è incrinato perché gli altri hanno iniziato ad alzare le pretes

  10. X Silvano – non si giudica la persona ma le prestazioni e, restando nelle prestazioni, si deve annettere che quest’ anno non ha fatto vincere nessuna partita, anzi. Prova domandarti se hanno portato più punti le parate di Neto o i gol di Cuadrado? Io a fine agosto scrissi su questo sito, non senza beccarmi qualche insulto, che se Cuadrado restava ancora in viola sarebbe stato un grosso problema. Un calciatore, ma anche un professionista qualsiasi, quando decide di cambiare aria, non ci sono./.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*