Questo sito contribuisce alla audience di

Da Gilardino a Munari, le differenti defalcature di stipendio ai viola

La Fiorentina tratterrà dalla busta paga di ogni suo giocatore il corrispettivo del giorno in cui non è stata esercitata l’attività professionale, dopo lo sciopero di oggi, agendo in base alle indicazioni contenute nel contratto nazionale di lavoro. Le detrazioni riguarderanno tutta la rosa e — anche se con approssimazione — La Nazione ha fatto una piccola classifica delle perdite personali: si va dai 5.500 euro di Gilardino (che ha lo stipendio netto più alto, sui 2 milioni di euro) ai 900 di Munari. Sempre in modo molto indicativo — ma non lontano dalla realtà in base alle informazioni sugli ingaggi — ecco l’ipotesi di singola trattenuta per alcuni dei giocatori viola: Boruc 2.000 euro, Pasqual 2.400, De Silvestri 1600, Gamberini 2.400, Natali 1.600, Kroldrup 1.400, Romulo 1.100, Behrami 2.300, Montolivo 2.800, Lazzari 1.800, Cerci 2.000, Vargas 2.600, Marchionni 3.500, Jovetic 2.500, Kharja 2.500, Cassani 2.000, Neto 1.200.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*