Da Immobile a Calleri, la Fiorentina cerca una punta. Kalinic e Babacar…

calleri

La Fiorentina si sta muovendo sul mercato anche alla ricerca di una punta, infatti in questi mesi sono stati visionati diversi centravanti come per esempio Zapata del Napoli ma che ha giocato nell’Udinese. Oggi sui quotidiani leggiamo di altri due centravanti monitorati dalla Fiorentina, uno è Ciro Immobile che, secondo La Nazione, vuole rimanere in Italia e potrebbe aiutare Corvino a strappare un altro prestito al Borussia Dortmund che stavolta però vorrebbe un riscatto obbligatorio. L’altro nome caldeggiato da Repubblica è quello di Jonathan Calleri di cui abbiamo già ampiamente parlato anche nei giorni scorsi. Dunque Fiorentina alla ricerca di un centravanti con Babacar sempre più lontano da Firenze mentre la situazione di Kalinic è da monitorare di giorno in giorno perché se arrivasse l’offerta giusta anche lui potrebbe partire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Ma gioca bene con chi? Uno come immobile non lo prenderei neanche gratis. E’ proprio immobile sul campo, Kalinic è centro volte superiore, Certo per fare della viola la cenerentola da sesto posto è un profilo che ci sta. Via Vecino, Badelj, Kalinic,Ilicic e dentro gente come Immobile, qualche giovane primavera di ritorno dalla B, un paio di scarti dall’estero, almeno due giocatori da squadre che lottano per non retrocedere (Genoa in primis) e panchinari di lusso. Il settimo-decimo posto è assicurato. Il mandato assegnato a Corvino bis che dirà (correggendo il passato) che il “nostro scudetto sarà il sesto posto”. Ribellatevi gente ribellatevi, andiamo a sbattere!

  2. alessandro ale

    Mai fidarsi di uno che gioca bene con Ventura.. quello ha la bacchetta magica

  3. Condivido il pensiero di Green. Immobile al fianco di Kalinic, al posto del Baba, sarebbe una buona soluzione. Bisogna solo vedere se il ragazzo accetta di fare da spalla al Croato.

  4. Io seguo la bundesliga il sabato sera x satellite mi dispiace dirlo Immobile s’è stato un disastro, partito titolare si è mangiato una caterva di gol può starci ma quel che non accetto che si è lamentato di non essere stato accettato a Dortmund, città e squadra multiettnica. …..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*