Da Neto a Gomez: E’ partita la rivoluzione. Tutte le mosse della Fiorentina

GomezPalermo2La Nazione prova a guardare anche al futuro, anche perché questo è un momento cruciale per la pianificazione della prossima stagione. E molto accadrà all’interno della Fiorentina, a cominciare dal ruolo del portiere. Via Neto, Tatarusanu titolare e arriverà un altro estremo difensore che potrebbe essere Scuffet. In difesa c’è da rafforzare il reparto esterni dove Darmian e Mario Rui sono due obiettivi. A centrocampo intanto c’è bisogno di uno che sappia far girare il pallone come Valdifiori o Paulinho del Tottenham. Tra gli obiettivi troviamo anche Allan, Inler e Bertolacci. Probabilmente verrà rinnovato il contratto a Pizarro, mentre per Aquilani non arrivano grandi notizie. Ancora non è stata presa la decisione se riscattare o meno Kurtic. In attacco molto, per non dire tutto, dipenderà da Gomez. Se la società troverà un acquirente disposto a pagarlo per quanto è stato comprato, allora potrebbe esserci anche una separazione: Immobile e Destro sono due nomi su cui puntare nel caso si concretizzi questo addio. Paloschi invece è un’alternativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Noi si sta a discutere su quello o quell’altro ma c’è chi è pagato per questo e dovrebbe essere in sintesi con l’allenatore per scegliere i prossimi giocatori Viola, certo che il ripulisti deve essere abbondante, ma come dicevano i vecchi “i discorsi non fanno farina” e se i Della Valle non si decidono a comprare giocatori affidabili e di qualità noi saremo sempre a rincorrere tutto e tutti si tratta di spendere e spendere finalmente bene, Gomez insegna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*