Da Tata a Kuba passando per Ilicic: gli impegni dei nazionali viola per qualificarsi all’Europeo

Tatarusanu Milan

Sono dieci i viola in giro per il mondo per rappresentare le loro rispettive nazionali e molti scenderanno in campo da qui a mercoledì. I primi sono Tatarusanu, Tomovic e Blaszczykowski. Per Nenad, impegnato con la sua Serbia contro il Portogallo, c’è poco da fare, visto che qualificarsi all’Europeo è impossibile, mentre per Kuba e Tata sono partite fondamentali. La Polonia giocherà contro l’Irlanda, e per staccare il biglietto per la Francia basta il pareggio per 0-0 o 1-1. Tatarusanu, con la sua Romania – seconda nel girone-, giocherà contro le isole Far Oer. A lui serve fare uguale o meglio dell’Ungheria, dietro in classifica di un punto, per volare a Euro 2016. Domani sarà invece il turno di Josip Ilicic e la Slovenia, ancora in corsa per la qualificazione: serve una vittoria per blindare il terzo posto e giocarsi il playoff. Poi Ilicic rientrerà a Firenze per l’allenamento con la Fiorentina già martedì, visto quanto poco distante è San Marino dal capoluogo toscano. Infine, la Croazia sempre più di Nikola Kalinic – e di Milan Badelj – giocherà martedì a Malta. Per la qualficazione serve una vittoria, sperando che l’Italia di Astori batta la Norvegia all’Olimpico di Roma, sempre martedì sera.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. mah, io lo auguro a loro ma egoisticamentr spero che giochino sempre poco in nazionale 🙂

    Oddio, si potrebbe anche pensare alle loro valutazioni economiche, ma se giocan bene non li venderei di certo

  2. Farebbe piacere vedere Tatarusanu,Astori,Kuba,Kalinic,Badelj,Rossi,Ilicic e almeno uno tra B.Valero,M.Suarez e M.Alonso all’Europa dell’anno prossimo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*