Da Tello a Salcedo: La Fiorentina deve fare le scelte dentro casa. Tutti gli obblighi di riscatto

Da Tello a Salcedo, ce ne sono di giocatori in prestito con i quali dover fare delle scelte. Il nodo è lo stesso: riscattare oppure no?

Partendo dallo spagnolo cresciuto nelle giovanili del Barcellona, la Fiorentina deve tirare fuori 5,5 milioni di euro per farlo diventare tutto viola e l’orientamento, secondo il Corriere dello Sport-Stadio sarebbe quello di esercitarlo questo diritto di riscatto. Attenzione però, perché in questo caso il Barça si è tenuta l’opzione del controriscatto ad 8 milioni di euro. Salcedo invece costa 3 milioni di euro da versare eventualmente al Chivas Guadalajara, club messicano. Nel frattempo il diritto di riscatto di Carlos Sanchez si è trasformato in obbligo di riscatto fissato a 3 milioni di euro in favore dell’Aston Villa. De Maio invece verrà lasciato tornare alla base (Anderlecht).

A proposito di obblighi di riscatto, troviamo Sebastian Cristoforo 3,5 milioni di euro per il Siviglia e Maxi Olivera 2,5 milioni che andranno al Penarol. Queste almeno sono le cifre indicate dal giornale sportivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Fiiiiuuuuu…. 18ml per delle ciofeche incommensurabili…. Il mago di vernole e l’omo nero si che capiscono di calcio!

  2. Via tello e milic ….. Si a sanchez e salcedo

  3. ASSOLUTAMENTE NON TENERE TELLO..CORRE FORTE MA NON SA PASSARE LA PALLA ..NON DIFENDERE NEANCHE SULLA FASCIA..SEMPRE INDECISO..GRINTA DA PULCINO..OGNI TRE PARTITE UNA BUONA COSA..VIA GRAZIE..FV

  4. Da riscattare assolutamente tello salcedo e cristoforo giovani e con grande potenziale, con un nuovo allenatore e una squadra piu completa sono grandi acqusti! Olivera può tornare in uruguay e via pure milic i terzini li dobbiamo comprare con la vendita di kalinic . Baba titolare se lo merita 😉

  5. Secondo me, Salcedo è un ottimo giocatore, terrei lui e Sanchez, mentre gli altri, li rispedire al mittente.

  6. Olivera da quanto mi risulta il riscatto non è di 2,5 ml ma di 4 ml e comunque fosse anche di 2,5 ml vi rendete conto che il mago del Salento ha buttato vi fra Olivera e Cristoforo 6 ml , con quei 6 ml ci compravi un buon giocatore italiano.
    Si vuole mandare via Sousa ma continuiamo nel far fare il mercato al mago del Salento che ne azzecca su 10 operazioni 1 , ma dico si fa la rivoluzione be cambiamo anche Corvino con Sartori che ha fatto bene sia a Verona che ora a Bergamo e mandiamo una volta per tutte in pensione il mago del Salento .
    Sono convinto con i soldi delle cessioni di Kalinic Ilicic Badelj Tomovic e qualche duna minore Sartori insieme ad Antognoni farebbe cento volte meglio del mago del Salento.

  7. Tenere Salcedo perché può crescere e oggi è più difficile trovare buoni difensori.
    Tello l’inutile, andava bene 30 anni fa quando esisteva il contropiede nel calcio moderno è inadeguato per caratteristiche. Non vorrei che lo riscattassero sperando nella recompra del Barcellona per farci la cresta. Sarebbe l’ennesimo pacco che gli rimane sul groppone.

  8. Riscatterei Salcedo che in prospettiva futura non potrà che migliorare,Sanchez perchè un jolly fa sempre comodo,Olivera se siamo proprio obnligati per alternarlo con un nuovo vero terzino sinistro (Barreca?) E Cristofiro se an he per lui obbligati ma da utilizzare per arrivare a Duncan o Berardi del Sassuolo. Con il Sassuolo se si vuole Di Francesco qualche trattativa saremo obnligati a svolgere per cui…….
    Per il resto tutti via e con un biglietto di non ritorno a partire dal decantato Tello assolutamente inadatto al ampionato italiano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*