Da un brivido all’altro: il doppio fronte di ‘paura’ di Borja Valero

Borja Valero in campo. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Prima l’interesse ripetuto della Roma, anche se proiettato al post preliminare di Champions, ed ora il brutto infortunio alla caviglia patito ieri nella maledetta notte del “Mestalla”: è un Borja Valero che provoca involontariamente dei brividi mica da poco alla Fiorentina ed i suoi tifosi. Lo spagnolo quasi certamente non ci sarà contro la Juve ma la paura è che possa doversi fermare per diverso tempo in più e, con lo status attuale della rosa, sarebbe un discreto problema. Difficile, se non altro, che ora la Roma possa decidere di affondare il colpo proprio su di lui, anche in caso di accesso alla Champions League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Non sò ancora se mi ha fatto più senso veder girarsi la caviglia di Valero o veder la “prestazione” di Mati (che il ridicolo cronista di sportitalia continuava a chiamar “matigol”).
    Comunque sono convinto che sia 100milavolte meglio veder un Chiesa fuori ruolo piuttosto che il cileno in campo.

  2. a volte le cose capitano per far capire qualcosa a qualcuno.
    A vedere ancora mati fernandez mi viene da sorridere.

  3. Con tutti i centrocampisti che abbiamo che problema c’è? Badelj, Vecino, Sanchez, Mati, Valero, … basta. Cinque giocatori per tre ruoli. Un infortunio e una squalifica e siamo con il sedere per terra. Corvino cosa sei venuto a fare a Forenze? A coprire il menefreghismo dei Della Valle? Nessuna squadra di A ha una rosa scarna come la nostra ed abbiamo tre competizioni!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*