Da un Marin (quasi perso) ad un altro (spagnolo) che piace

C’era una volta Marko Marin, che qui a Firenze è stato una vera e propria meteora, anche se ancora oggi non si sa il perché sia durato così poco, perché quando è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene. Dopodiché tra dicembre ed inizio gennaio si è parlato molto di Razvan Marin, talento rumeno del Viitorul Constanta che la Fiorentina stava trattando (Gheorge Hagi arrivò a dire che c’era “poca distanza tra domanda e offerta”) e che ora sta per trovare un accordo con lo Standard Liegi in Belgio. E alla fine siamo arrivati ad Adrian Marin, un cognome che a ricorre davvero spessissimo nel mercato viola. E’ il terzino sinistro di proprietà del Villarreal, classe ’97, che piace ai gigliati secondo il Corriere dello Sport-Stadio, ultimo nome uscito allo scoperto di un mercato che fin qui è stato guardingo e di conservazione, discorso Sportiello a parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Fradiavolo, non credo alle favole, credo in un bilancio messo in pari abbassando i costi, credo che come sempre si farà una squadra competitiva con un ottimo allenatore perché è così che ci hanno abituato..
    Tu guarda pure solo il peggio io vedo che in coppa si va ogni anno è che allenatore e metà squadra sono ambiti da mezza Europa..
    Per te questo le cose positive sono caso per me sono frutto di una dirigenza che anche se non è eccellente fa tante cose buone!

  2. Tifolamagliaviola

    Magari rifondassero (meglio rinforzassero) la squadra coi soldi di Kalinic … magari …

  3. Enrico Tv , la squadra si rifonda con i soldi di Kalinic e in parte di Alonso , te credi troppo alle favole .

  4. Ma sei un po rimasto o sbaglio?
    Si parla molto di difrancesco che usa il 433, dal prossimo anno probabilmente diremo addio alla difesa a 3 (per questo gonzalo può partire) e la squadra si rifonda con i soldi di kalinic e in parte di Alonso per questo a gennaio non si prenderanno attaccanti a livello di kalinic per sousa che ha deciso di lasciare..

  5. Mi sembra che nella Direzione Tecnica/Sportiva viola ci sia molta confusione. Se si appura che il centrocampo deve essere a tre per le caratteristiche dei nostri attori, a cosa serve un terzino sinistro puro? Se non vogliamo cambiare completamente la squadra. Accanto ai centrocampisti Vecino Valero Cristoforo ci vogliono uomini di fascia ,non difensori puri,capaci di offendere e coprire come Chiesa e Laxalt con dietro tre difensori puri e davanti due attaccanti.
    Se si parla di terzini allora la squadra è da rifondare COMPLETAMENTE ,nel senso che se ne deve regalare VENTI e ricomprare VENTIDUE…………..MA CON QUALI SOLDI.????

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*