D’Agostino: “Alla Fiorentina succedono cose strane. Il mio caso come quello di Pasqual”

Problemi con Gomez, Guerini e con Pasqual. In termini di comunicazione, anche interna, la Fiorentina non ha mai brillato, ma i casi emersi in questo periodo stanno acuendo il problema. A suo tempo, da una situazione simile c’era passato anche il centrocampista, Gaetano D’Agostino, che ha dichiarato in proposito a Calciomercato.com: “Aldilà della stima per la Fiorentina e per Firenze, posso dire che la mia vicenda assunse contorni piuttosto strani. Dopo la comproprietà tra Fiorentina e Udinese, nell’estate successiva le due società andarono alle buste e io mi trovai ad essere tutto di proprietà dell’Udinese, senza sapere niente, senza programmazione. La Fiorentina aveva speso una cifra intorno ai 6 milioni per comprare la prima metà ma poi, pur non volendomi, non mi comunicò niente prima dell’addio. La mia reazione? Io ci rimasi male perché volevo giocare a Firenze e volevo vivere lì. Venivo da un anno difficile a livello di spogliatoio, era una squadra che aveva raggiunto risultati bellissimi con Prandelli, che poi nessuno eguagliò infatti. Fui il centrocampista più prolifico, però mi trovai a dover tornare a Udine senza sapere niente”. Su quello che sta passando Pasqual, D’Agostino aggiunge: “Posso parlare solo per quanto concerne la mia esperienza ma sarebbe grave se un capitano storico come lui non fosse stato messo al corrente del divorzio contrattuale. Posso capirlo per un giocatore della primavera al limite, anche se andrebbe comunque comunicato. Per una squadra come la Fiorentina è una situazione un po’ particolare. Si parla di un giocatore importante, uno che ha portato la fascia per tanti anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Trovo ben più “strano” che la Fiorentina abbia speso (nella persona di Corvino, quello che molti fessacchiotti riprenderebbero “subito”) DICIOTTO MILIONI COMPLESSIVI (tra acquisti a titolo definitivo e comproprietà) per te e per un altro regalino fattoci dall’Udinese in quel periodo, cioè Felipe.

    O meglio, magari vi avrebbe anche potuti prendere a quelle cifre, e magari avrebbe anche potuto dare per quasi undici anni la fascia di capitano ad un altro giocatore mediocre come Pasqual (grande uomo, ma dal punto di vista tecnico uno che viene spacciato per “abile crossatore” e che invece sbaglia otto traversoni su dieci tentati, per non parlare delle sue risibili capacità difensive); ma a quel punto, e lo “strano” sta proprio in questo, non avrebbe dovuto per anni spacciare se stessa per “società ambiziosa” e “che vuole vincere”.

  2. Altro capolavoro di Corvino: pagato circa 8 milioni e risultato nullo!!!

  3. Ma per quanto fu pagato, D’Agostino cosa dette alla Fiorentina!

  4. Speranza, x quello che ha dato D’Agostino alla Fiorentina son d’accordo con te, però la correttezza stà bene dappertutto e CON TUTTI.

  5. Anche a me non era piaciuto il modo.
    E come per Paswual sarebbe servito tenerlo ancora X un anno.

  6. Cosa ha dato questo alla Fiorentina???? Meno di niente.

  7. Anche a te Sousa non ha parlato? Ma gli hai dato il numero di telefono?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*