Dainelli a FN: “Non mi aspettavo questo Kalinic, mentre Baba è maturato. Sarebbe bello lavorare nella Fiorentina…”

Dainelli Chievo

Con l’ex capitano viola Dario Dainelli, Fiorentinanews.com affronta anche la situazione della rosa viola, dalla coperta corta in difesa alla crescita di Babacar. E poi quell’aspirazione per quanto riguarda la vita dopo il ritiro dal calcio giocato…

Quali armi temete della squadra di Sousa?

“La Fiorentina gioca benissimo a calcio, ha nel possesso palla una delle sue armi migliori. Ha un’ottima gestione del pallone grazie a calciatori di qualità ed riesce a finalizzare, senza rimanere fine a sé stessa. È un pericolo costante. Kalinic lo conoscevo di nome però pensavo che facesse fatica nell’ambientamento iniziale, invece è partito alla grande. Ilicic sta facendo benissimo, Baba anche”.

A proposito di Babacar, l’hai visto “nascere” ed ora come lo trovi?

“L’ho conosciuto anni fa perché era aggregato al nostro gruppo già prima che me ne andassi da Firenze. Si vedeva che aveva tante qualità fisiche e tecniche. Col crescere è maturato e ora è un giocatore con qualità importanti. È ancora molto giovane e può ancora migliorare in prospettiva”.

La difesa viola ha la coperta corta, quanto usura giocarle tutte là dietro?

“Quando c’ero io facevamo sempre le coppe, tra Champions e Coppa Uefa. Però eravamo di base, come centrali, io, Gamberini e Kroldrup, che si alternava a noi due. Non penso che il sovra utilizzo sia un problema, a volte la continuità dà minutaggio e condizione fisica ottimale. Magari se uno ha un acciacco e deve giocare per forza, può diventare un po’ più complicato”.

C’è sempre il sogno e l’ambizione di lavorare nella Fiorentina?

“Sono molto legato a tante persone a Firenze, sia dentro che fuori dal calcio, l’affetto da parte mia c’è e la volontà di tornare ad abitare in Toscana altrettanto. Mi farebbe piacere che si intraprendesse un discorso, poi da lì a lavorare insieme ce ne passa. Capisco tutte le dinamiche che una società possa avere, la mia porta sarà sempre aperta se ci sarà la possibilità. Se non dovesse accadere ovviamente non perderò l’affetto e le amicizie che mi legano ai colori viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. GRAZIE CAPITANO HO UN BEL RICORDO DI TE .

  2. grazie pero’ non ci prendere per il di dietro se babacarro e’ migliorato KALINIC vale un MESSi

  3. X LA REDAZIONE.

    SAPETE NIENTE SULLA SENTENZA SU SALAH…MANCANO UNDICI GIORNI ALLA FINE DEL 2015…SE NON RICORDO MALE DOVEVA USCIE ENTRE DICEMBRE
    Roberto, ancora non trapela nulla sulla sentenza Salah. Continua però a seguirci per rimanere sempre aggiornato. Appena ci pervengono news ve ne daremo conto. Redazione

  4. Grazie Darione!!! per le partite ed il sudore in campo e per il Cuore Viola che hai sempre dimostrato!!! Un Grande Capitano!!!

    SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*