Questo sito contribuisce alla audience di

Dal derby per la Champions a quello per la plusvalenza

Fino a non molto tempo fa, basta tornare alla stagione 2012/13, la sfida tra Fiorentina e Udinese valeva spesso e volentieri per le zone d’alta classifica, Europa League o Champions: i friulani disputarono due volte i preliminari, senza centrare la fase a gironi, i viola invece arrivarono fino agli ottavi nel 2010, contro il Bayern. Oggi invece la realtà è ben diversa e quello che poteva considerarsi quasi uno scontro diretto per la coppa dalle grandi orecchie, si è trasformato in un derby della plusvalenza, come lo definisce il Corriere Fiorentino, in riferimento alla mentalità sviluppata dai due club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Nel 2010 contro ovrebo, avete sbagliato avversario

  2. Più che derby della plusvalenza sarà derby per la salvezza.Da qui a fine stagione ne vedremo tanti,purtroppo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*