Dalla suggestione Jovetic la questione: chi farà il Rossi?

Jovetic Palermo Grande

La suggestione Jovetic aveva acceso un minimo le ultime ore del mercato viola, con la Fiorentina che era pronta ad accoglierlo in prestito anche per colmare la casella lasciata vuota da Giuseppe Rossi. Alla fine però il montenegrino non si è voluto tagliare l’ingaggio per tornare a Firenze dal suo mentore Corvino, preferendo le panchine del “Meazza”, dove risiederà almeno inizialmente, in attesa di convincere De Boer a prenderlo in considerazione. Nella rosa di Paulo Sousa però resta un attaccante in meno, sebbene gli effettivi non manchino di certo, e per quanto il portoghese non avesse mostrato particolare apprezzamento per Pepito, sembrava comunque poterlo lanciare al fianco di Kalinic. Niente di tutto ciò invece e con la partenza dell’italoamericano si è tornati all’antico, con Ilicic alle spalle del croato; la necessità di creare delle varianti però imporrà forse anche qualche tentativo di attacco a due ed in tal senso la battaglia per affiancare il numero nove viola è più che agguerrita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Le soluzioni ci sono. Sousa creda in tutti.

  2. L’unico sostituto che mi interessa in questa fase è quello che prenderà il posto della coppia marchigiana, che grazie al cielo porterà via anche GniGni.

  3. Rossi non lascia alcun posto vuoto: purtroppo non era più quello dei bei tempi e non accettava un ruolo da subentrante.
    Di attaccanti ne abbiamo abbastanza, compreso Babacar che quest’anno è chiamato a darsi finalmente una smossa, ora o mai più se non vuol finire in B.
    E Bernardeschi non deve fare il “terzino”, nasce come attaccante e secondo me resta tale.

  4. per me quando hanno preso Zarate hanno pensato all’ addio definitivo di Pepito che entrambi non ce li vedevo proprio.
    Il sostituto di PEpito credo sia Zarate.
    Il problema e che non hanno preso il sostituto di Cuadrado o Salaha.
    Quello poteva o forse doveva essere Jovetic.
    Jovetic non può forse giocare 50 gare ma 30 si e ad i suoi livelli visto che all’ inter seppure veniva da anni di stop stava portanto punti fino ad uno stop fisico anche breve ma che gli é costata stagione visto che poi sono aarrivati pure EDER era tornato PALAcio avevano preso esterno croato ed avevan cambiato modulo e comunqie puntato su altri ma nn per condizioni fisiche di jovetic mentre Rossi era out per Sousa per limiti fisici e dopo 3 operazioni visto che la sfortuna si é accanita con lui se in jovetic la benzina é poca ma motore resta buono in pepito si é forse ridotta la cilindrata e così come in Zarate ma x motivi diversi.
    Spero che Pepito torni al 100 % mq ad oggi non credo possa dare più di zarate o Babacar e neanche di Tello mentre Bernardeschi é gia sopra questi e può diventare un vero Campione.
    A noi manca un altro che spaccava le gare tipo Cuadrado o Salah . uno forte forte e con continuitá.
    Zarate lo vedo decisivo solo alla volte e più da subentrato e Pepito lo vedevo giocarsi un ruolo con lui che giá Bernardeschi TELLO Ilicic e aborja ma forse anche Babacar e Toledo sono in diversi per solo 2 posti o al massimo 3 + Zarate sono in 7 con Pepito 8 e allora l avrei tenuto se ci stava a giocarsi il posto alla pari con questi e poi il campo decideva ma da titolare assoluto no se non é al 90 o 100 % perché quello lo darei a Salah a a cuadrado etc o Jovetic se sta bene si vede che il livello é alto. Problema é resistenza fisica x farne 50 di gare da titolare ma in prestito o a 13 milioni vale il prezzo che poi se dovevano giocare solo Jovetic bernardeschi e Kalinic ne dovevono cedere altri 5 almeno.
    Il problema e che come titolari o Bernardeschi e ilicic fanno una stagione straordinari(kalinic non ko cito perchésuo lo fa ed é finalizzatore. A noi manca chi accende la scintilla e Pepito cmq lo vedevo come vice kalinic e non tipo Salah o Cuadrado della situazione

  5. Rossi purtroppo non era più un fenomeno, la classe cristallina era la stessa ma dopo il maledetto infortunio col Livorno aggiungendolo agli altri gravi subiti in Spagna non era più lui non aveva più lo scatto dei tempi migliori aveva paura a contrastare ed il calcio italiano non era più adatto a lui perciò inutile continuare a parlare di lui pensiamo alla Viola ed ai calciatori che abbiamo mi fido di Corvino e sono certo che anche i nuovi acquisti faranno un buon campionato SFV

  6. Per quello che ha fatto Rossi bastano e avanzano Zarate e Chiesa. Forse a molti sfugge che i punti persi nel girone di ritorno lo scorso sanno non sono per colpa della difesal la quale ha incassato più o meno gli stessi gol dell’ andata e gli stessi gol, sempre più o meno di Roma e Inter, ma dell’ attacco che ha segnato 40 gol all’ andata e solo 20 nel ritorno. E nella squadra di oggi vedo lo stesso problema; se non segna Kalinic chi segna?

  7. Zarate?!??! Toledo?????!!!

  8. erossi@gmail.com

    Complimenti Sig.Masini Lei ha toccato un tasto che io ho toccato la scorsa settimana.
    Con tutti i suoi problemi Rossi avrebbe garantito un minimo di 8 reti e di 10 assist! !!!!mi chiedo chi lo sostituirà e chi garantirà quello che tutti noi sappiamo avrebbe garantito il fenomeno???

  9. A me sembra ce ne sia uno in più…contate bene….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*