Questo sito contribuisce alla audience di

Dalle guerre di Bologna a quelle di Firenze: Corvino alla ricerca del riscatto

Il retroscena è stato affrontato nel corso della settimana, soprattutto nell’ambiente bolognese, che ha ricordato l’esperienza di Corvino come scandita da tutta una serie di confronti, talvolta dissidi, interni con il resto della dirigenza: da Bergamini a Di Vaio, tutti contrariati dal modo di agire del Corvo. Che di battaglie ne ha dovute combattere in rossoblu ma anche in viola, sia nella prima che nella sua seconda esperienza: con il club felsineo il rapporto si è chiuso con un sapore un po’ amaro, lo stesso con cui era stato di fatto salutato dai Della Valle dopo lo 0-5 interno con la Juve. Oggi il dg della Fiorentina vive dunque un po’ un suo derby personale, con la speranza magari di prendersi una rivincita sportiva nei confronti del suo precedente club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Voglio ricordare che il nord coreano a risegnato col Perugia. Va seguito attentamente

  2. Perdono lo spareggio per non retrocedere e danno la colpa DV. Quando c’e’ uno spareggio DECISIVO per la SALVEZZA non si possono richiedere i danni. Il BOLOGNA aveva diritto a iscriversi al campionato visto l’AMICIZIA con MOGGI ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*