Damiani: “Finalmente ho visto il vero Gomez, anche se ha sbagliato un paio di gol”

Gomez Dinamo Kiev

Procuratore ed esperto di mercato ma anche, suo malgrado, testimone dei tristi fatti di ieri sera a Parigi, dove si giocava Francia-Germania, Oscar Damiani racconta a Radio Bruno la sua esperienza ma parla anche del nuovo Gomez: “Per fortuna sono stato solo testimone esterno, durante la partita abbiamo sentito questi due botti terribili e ci siamo un po’ spaventati. Ma anche i calciatori si sono quasi fermati, poi però non è successo più niente e la partita è andata avanti regolarmente perché non c’erano sentori o diffusione di notizie, anche per ragioni di ordine pubblico. A dieci minuti dalla fine però non facevano uscire nessuno, c’erano elicotteri, polizia per cui abbiamo capito che stava succedendo qualcosa di terribile. Francamente non c’era l’idea che potesse succedere qualcosa, dopo un po’ di tempo si tende a dimenticare (con riferimento a Charlie Hebdo ndr); per gli europei non penso ci siano rischi perché i terroristi non vanno in centri pieni di controllo ma in luoghi dove l’attenzione è minore. Gomez? Ho visto il vero Mario Gomez, ha sbagliato un paio di gol però è tornato in condizioni atletiche ottimali. Mi sembrava quello del Bayern, non la brutta copia vista in viola; a Firenze non è riuscito ad esprimersi anche per gli infortuni. Ora invece sta bene, si muove e lotta e gli è mancato solo il gol”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Dopo 14 mesi che uno non gioca in una squadra e con quei compagni accontentarsi che abbia lottato su ogni pallone e si sia impegnato no non va bene manco quello. Credo che Gomez sia l’unico centravanti al mondo che se segna “eh ma a parte il gol che ha fatto?” se non segna “eh ma è un attaccante secondo voi cosa doveva fare?”, spero che il Besiktas lo riscatti almeno non ci sarà più necessità di pubblicare notizie su di lui.

  2. sarebbe interessante che Damiani spiegasse come può ritenere resuscitato un centravanti che gioca bene ma sbaglia un paio di goals (sic!!!!!)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*