D’Amico: “Non ho ancora capito di che pasta è la Fiorentina, le altre…”

Intervistato da Torinogranata.it, l’ex calciatore del Torino ed attuale opinionista Rai ha espresso il proprio parere sul campionato appena iniziato soffermandosi anche sulla Fiorentina: “Credo che il gruppo delle pretendenti ai primi posti sarà più folto, non ho ancora capito bene la Fiorentina quindi si dovrà vedere che cosa farà, però l’Inter e il Milan potrebbero tornare a disputare una stagione all’altezza delle aspettative, così come la Lazio, il Napoli potrà solo fare meglio dell’anno scorso, la Roma ha preso giocatori importanti. In questo momento mi sembra che la squadra che dà meno garanzie per i rinforzi arrivati a fronte delle partenze di Pirlo, Tevez e Vidal sia la Juventus, però i bianconeri erano già forti, ma penso che il gap con la Roma si sia ridotto come anche quello con l’Inter e forse pure quello con la Lazio, anche se la società biancoceleste non ha comprato nessun titolare. Quest’anno, a mio parere, il campionato è aperto e non c’è una squadra che lo dominerà com’è accaduto alla Juventus nelle ultime stagioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. No paolo, Chinaglia prese a calci nel sedere D’Amico perchè lo derise dopo che un avversario gli aveva fatto un tunnel.

  2. Se questi li pagano per fare gli opinionisti, beh glieli regalano i soldi! La Juve rimane secondo me sempre di un altro livello, la Roma l’ho vista ieri, mamma mia come ha giocato male, la Lazio ha preso Milinkovic e Kishna, titolari o meno hanno comprato e comunque è facile intuire che faranno qualcosa di piu importante a seconda del risultato di Champions. Milan e Inter sempre bombate dal nome, poi in campo fanno ridere, speriamo anche stasera. Forza viola!

  3. xRobertoar: fammi un pò capire,noi 6/7 e se qualcuno fallisce la stagione forse un pò meglio.
    Scusa,ma se noi s’arriva davanti magari un pò di merito potremmo anche avercelo o forse intendi dire che la juventus vince sempre il campionato solo perchè le altre falliscono l’annata…… ho capito bene?

  4. Giorgio Chinaglia lo prendeva a calci in …. dicendo che di calcio non ne capiva una mazza !!!

  5. Vincenzo D’Amico è un ex giocatore granata, ma col Toro ci ha giocato solo un anno, tutti gli altri li ha fatti alla Lazio (dov’è cresciuto e dove ha vinto 1 scudetto) e si sente da come ne parla. Poi ha finito la carriera nella Ternana in serie C nei suoi ultimi 2 anni da giocatore.

  6. Perché capisce di calcio

  7. Neppure io, ma sicuramente, dovendo dare un parere obbiettivo sulle cose, direi che lotteremo per il 6°, 7° posto, a meno di clamorosi fallimenti delle altre che dovrebbero precederci. Al riguardo di Hegazy, non cederei un giovane come lui a titolo definitivo, gli rinnoverei il contratto e lo darei in prestito…cedere Vecino, nemmeno a parlarne, ITURBE lo prenderei, ma non a cifre folli come ha fatto la Roma

  8. ma che ci frega se ha capito o no, questo antipatico e raccomandato!!!

  9. Pasta frolla

  10. Ma D’amico non è che capisca granché in generale. Miracolato da mamma Rai. Beato lui!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*