Date un contropiedista alla nuova Fiorentina

image

Il contropiede e la verticalizzazione come parole d’ordine per l’insediamento di Paulo Sousa: la sua Fiorentina sarà molto più pratica di quella di Montella e dovrà per forza di cose puntare su giocate rapide e sulle doti da velocista dei suoi attaccanti. C’è da registrare però, sotto questo aspetto, un po’ una mancanza rispetto alle ultime stagioni, scandite prima da Cuadrado e poi da Salah. I due garantivano imprevedibilità, sebbene il gioco di Montella non fosse basato su un’eccessiva velocità della transizione. Anche per questo la ricerca di un attaccante versatile, in grado però di giocare sull’esterno: perse le sue gazzelle, la rosa viola necessita di almeno un inserimento votato alla velocità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA