Date un Pepito a Kalinic

La nota forse più positiva di queste prime due giornate di campionato, in ottica viola, è stata probabilmente Nikola Kalinic. Titolare anche a sorpresa nonostante fosse arrivato da pochi giorni a Firenze e subito dentro al gioco della Fiorentina, abile nel tenere palla e scaricarla ai compagni, oltre che presente sotto porta. Al croato è mancato solo lo spunto decisivo per concretizzare un paio di occasioni tra Milan e Torino e magari un compagno fedele su cui poter contare costantemente. E il riferimento non può che essere a Giuseppe Rossi, anch’egli spesso lasciato a sé stesso dall’infortunio a suo tempo di Gomez. Con tutto il rispetto per Ilicic, che alla prima l’ha assistito più che degnamente, ma il ritorno di Pepito favorirebbe anche il rendimento dello stesso Kalinic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA