Questo sito contribuisce alla audience di

Davide Lippi: “L’operazione Kalinic era partita da tempo. In Cina il mercato è aperto fino a febbraio…”

Kalinic esulta dopo un gol. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Davide Lippi, figlio di Marcello e intermediario di mercato che ha preso parte anche alla trattativa che doveva portare Nikola Kalinic al Tianjin Quanjian, ha svelato a Sky Sport alcuni dettagli del (mancato) affare: “L’operazione era partita da lontana ma si è conclusa in questo modo, per il momento il giocatore ha rifiutato. Il mercato chiude il trentuno e può succedere di tutto: in Cina è aperto addirittura fino alla fine di febbraio. I tifosi della Fiorentina non devono preoccuparsi, la squadra è forte e il loro attaccante è forte. Finché rimarrà un giocatore viola devono essere felici, ma penso che continuerà ad esserlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. ora basta con questi personaggi che si avvicinano alla nostra società!!

  2. Pessimo come il babbo c’è poco da dire. Emette rumori con quella bocca con una saccenza e supponenza da rabbrividire. Parla,come uno che è al di sopra di tutto e che valuta tutto col denaro, completamente privo di rispetto, parola che per lui sembra non esita.
    Comunque il mondo per tanti è questo ma per altri no vedremo chi avrà ragione alla fine. In ogni caso lo Sport non esiste più con questi, prendiamone atto e facciamo finta di andare al cinema comprare il biglietto passare 2 ore e poi magari ci scappa,anche una pizzetta ed ai più fortunati li tocca magari anche una mezza tetta
    FORZA VIOLA SEMPRE

  3. il sorriso amaro di uno dei ”MARSIGLIESI” purtroppo hanno trovano un vero uomo, non un puro forse ma uno tosto. Grande giocatore e grande personaggio, l’antidivo, il normal-man che dà uggia anche ai giornalisti. Quanto mi piace, e Chiesa e’ come lui SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*