Davide Lippi: “Non capisco tutte le critiche ai Della Valle solo per il fatto di aver voluto cambiare allenatore. E su Sousa vi dico…”

Il procuratore Davide Lippi, intervenuto su Lady Radio ha commentato l’arrivo a Firenze di Paulo Sousa, persona che conosce molto bene (tra le altre cose Sousa ha giocato con la Juve allenata dal babbo di Lippi): “Paulo Sousa a livello umano è un ragazzo serio, meticoloso, un grande professionista. Ho visto il Basilea quest’anno giocare un 4-3-3 in più di un occasione, mi sembra un’ottima soluzione e una buona scelta per il dopo Montella. Qualcuno nutre delle perplessità su di lui? Credo che nemmeno Montella quando è arrivato a Firenze era un allenatore affermato. La società ha deciso di ripartire con un altro progetto, lo trovo giusto in un’ottica ciclica e non capisco nemmeno tutte queste critiche ai Della ValleIl calcio è cresciuto in tutto il mondo, non solo in terra elvetica. Dall’Asia al Qatar il livello si è alzato. Siamo sempre stati abituati che la Serie A sia il campionato migliore, ma sotto tanti aspetti altri campionati sono superiori a noi”. 
Su Montella, Lippi aggiunge: ” La situazione è stata strana. Montella ha personalità, delle proprie idee, e forse non aveva voglia di iniziare da zero un nuovo progetto. Aveva raggiunto traguardi importanti, forse non era d’accordo con le idee della società”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Davide Lippi poi te lo raccomando, parla ..la dove porta il…..CUORE ($$$)

  2. GIANNI UNO ha ragione. Puoi anche cambiare ma diciamolo chiaro, questa volta foularino non mi e’ piaciuto per niente, lui ama attaccare ma se attacchi lui, allora mostra l’altro lato del carattere, NON SA PERDERE ED E’ PRESUNTUOSO. Montella poteva essere al termine del suo mandato, e allora si avverte gli abbonati del ridimenzionamento e si ricomincia con Sousa liberando Montella. Cmq la vedi, i DV HANNO SBAGLIATO AL 100%

  3. ACE sei rimasto l’unico che ancora crede che se fosse rimasto Montella avremmo raggiunto piu’del sesto posto, visto che come giustamente dice LIPPI non ci credeva neanche lui e ha badato bene di fare di tutto per farsi mandare via.. incominci ad essere patetico con le tue convinzioni che non stanno ne in cielo ne’ in terra.. MA STAI VEDENDO I CALIBRI DI GIOCATORI CHE STANNO CERCANDO IL MILAN, L’INTER, LA ROMA, IL NAPOLI, E secondo te BASTAVA Montella per arrivare davanti a loro…

  4. Non conosco il signor Lippi, ma egualmente non capisco io Lui, quando non vede con quale criterio ” da strapazzo” è stata portata avanti la liquidazione di Montella , modalità che ha fatto ridere tutto il Paese, a parte i soliti tifosi fiorentini, ormai abituati a vicende del genere.

  5. Io inizierei un nuovo progetto con preziosi …..o con totoonchi…..

  6. X fabio
    non si poteva essere chiari nel presentare ai tifosi gli obiettivi stagionali reali , ne investire?
    Non si poteva arrivare ad un tecnico tipo Spalletti o Mazzarri o Guidolin, dopo bel gioco e risultati si doveva a forza andare su una scommessa?ne si poteva essere o onesti sugli obiettivo se non co si puo’ permettere una certezza in panchina,
    e anche x le scommesse ci stavan paletti ed anche la soluzione piu’ vicina(Sarri)era chieder troppo.
    In pratica ci dobbiamo sognare i primo 6 posto ma l’importamte e non parlare di ridimensionamento ma di incidente di percorso,
    peró 2 anni fa e un anno fa si gedeva che la fiorentina valeva le prime piazze mentre ora le premesse ci vedono a ragione dietro a juve, napoli , milanesi e Romane(l’ordine si vedrà ma pare + facile battagliare con genovesi e udinese che con queste 6)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*