De Biasi: “Il Siviglia non ha punti deboli, con quell’Unai Emery. Se Montella lancia messaggi…”

Vecchia conoscenza anche del calcio spagnolo, avendo allenato il Levante, Gianni De Biasi a Radio Blu ha parlato della sfida europea della Fiorentina: “E’ un avversario difficile ma a questo punto della competizione chiunque lo è. Credo che la Fiorentina vista contro il Cesena sia una squadra in salute, deve ritrovare il miglior Salah, il giocatore che potrebbe fare la differenza, ma quello che conta è che abbia tutti gli effettivi a disposizione. Punti deboli? Non credo ne abbia, è ben allenata e conosco Unai Emery di persona; anche Montella ha mostrato più volte di saper allenare bene la squadra. Gomez? Montella ha il polso della situazione e sa come gestire i propri giocatori. La Fiorentina ha fatto un bel cammino, ma adesso occorre focalizzarsi solo sul Siviglia, non sull’eventuale finale. Futuro Montella? Difficile saperlo, dalla mia posizione esterna credo che Vincenzo abbia dimostrato di avere spessore e probabilmente se lancia dei messaggi ci saranno delle cose che non gli vanno bene”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Il dinipro è forte o come il siviglia dice!?

  2. Si non ha punti deboli è come il bayern … Via via .. Ma che discorsi !! Mah

  3. Se De Biasi conosce Unai Emery di persona, allora non c’è proprio niente da fare. Lo avesse saputo in tempo, la Fiorentina non sarebbe nemmeno partita per la Spagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*