Questo sito contribuisce alla audience di

De Laurentiis lascia perdere, Chiesa non è roba per te!

In un’estate con pochi punti fermi e con molti giocatori trattati in uscita dalla Fiorentina, se c’è un qualcosa che possiamo definire certo è la permanenza di Federico Chiesa, per tanti motivi tecnici ed extra campo. Il Napoli qualche sondaggio ha provato a farlo fin dagli scorsi mesi, ma De Laurentiis in questo caso deve mettersi l’anima in pace: Chiesa non è in vendita e non è roba per il Napoli in questo momento. La speranza è ovviamente che questo discorso lo si possa ripetere anche per le stagioni future, anche perché il giocatore è sempre stato molto lanciato in questo senso, ovvero nel voler diventare una bandiera viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Tutto giusto Stefano, ma fallo capire ai vari bibi, Bobo, bibi solo o i bambocci rincoglioniti di questo sito. Loro la vita la vedono sempre all’incontrario, guai se vedono una volta il bicchiere mezzo pieno non e’ nelle loro corde.

  2. Se hanno la pazienza di aspettare un altro anno!

  3. Tifolamagliaviola

    Primo: il Marchese del Grillo vende chi gli pare…. Secondo: tra qualche mese inizia la “commedia” già vista un milione di volte con altri giocatori, s’incomincia a mettergli contro i tifosi, la stampa e via andando e alla fine si fa una plusvalenza da urlo

  4. Riceverò probabilmente una massa di “sputi” mediatici, per quello che scrivo, ma vorrei invitare a guardare alla praticità: con tutte le partite giocate da Chiesa, campionato, Europa, Europeo, i gol segnati sono solo 4. La media a partita mi sembra un po’ bassina.

  5. Altra cosa. Se leggete l’intervista a De Laurentis, vedrete che lui, candidamente, ammette che l’insieme degli ingaggi dei giocatori del Napoli è passato, negli ultimi anni, da 40 agli oltre 100 milioni l’anno attuali. Pensate che la Fiorentina arriva a malapena a 100 milioni l’anno di incassi e voi pensate quindi che riusciremmo a reggere gli ingaggi del Napoli? E come?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*