Questo sito contribuisce alla audience di

De Laurentiis: “Trattativa con un camorrista? No, solo consulto coi tifosi. Allo stadio solo qualche fuoco, noi e loro migliori tifoserie del campionato”

ROMA – Ancora Aurelio De Laurentiis. Il patron del Napoli aggiunge sulla questione ordine pubblico: “Trattativa con un camorrista per giocare la partita? La Coppa Italia non si poteva non giocare e noi abbiamo ottemperato al nostro impegno e al nostro obbligo. Non c’è stato un consulto coi tifosi, ma abbiamo avuto rispetto per chi ci mette cuore, passione e attaccamento alla maglia senza fine, anche perché, ribadisco, le notizie che si susseguivano erano frammentarie e si inseguivano. C’è stato qualche petardo, qualche fuoco, ma c’è stato uno spettacolo civile all’interno dello stadio. La nostra e la loro tifoseria sono state quelle che hanno dato più segnali di civiltà in tutto il campionato

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

32 commenti

  1. cara barbara, qui si parla del comportamento dei tifosi del napoli in modo troppo generalizzato, nel senso che non siamo tutti delinquenti come quel delinquente inquadrato..e non si dice nulla dell’unico responsabile della serataccia di ieri, ovvero quell’assassino del romanista. ma ti sembra logico? Se non ci fosse stato l’episodio del tentato assassinio nei confronti del napoletano, sarebbe stato tutto meglio o mi sbaglio?

  2. Massimo solo una cosa nessuno recrimina la vittoria meritata del Napoli semmai il comportamento dei tifosi napoletani e stato uno schifo e dire schifo e poca cosa e vergognoso sentire un presidente dire che in fin dei conti solo qualche petardino che vuoi eh sia questo e vergognoso lo spettacolo che c è stato fuori e vergognoso
    Poi contenti della coppa tenetevela stretta io sono contenta di noi tifosi e dei nostri giocatori se qualcuno non lo è fatti suoi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*