De Sinopoli: “Domani non è un derby, quello vero è col Pisa. Antognoni..”

Giancarlo Antognoni in tribuna d'onore. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il presidente dell’ ATF Federico De Sinopoli è intervenuto al Radio Blu, per parlare della trasferta di domani a Empoli. Queste le sue parole: “Non possediamo ancora dati certi sulla trasferta di domani, ma credo che nonostante l’operazione fatta dalla Fiorentina i biglietti non saranno venduti tutti. La Fiorentina nei giorni scorsi ha riaperto la biglietteria ufficiale che fino a poco tempo fa era sotto lavori di ammodernamento. Credo che il mancato esaurimento dei biglietti sia causato anche dall’instabilità del tempo. La curva si muoverà principalmente in treno, anche se in molti prenderanno la macchina vista l’enorme vicinanza. Da parte nostra, abbiamo comunicato alla società che il gesto è stato apprezzato. Se non possiamo aspirare a vincere il campionato per lo meno cerchiamo di darci un’identità, seguendo magari gli esempi delle spagnole come Siviglia e Athletic di Bilbao. Il ritorno di Antognoni nell’organigramma societario è veramente importante per tutti: chi teme questa scelta, sappia che lui è la migliore garanzia. Fiorentina-Empoli per me non è un derby: sono una giovane squadra e le sfide sono solo nel periodo più recente. La vera rivalità a livello toscano è quella con il Pisa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Per Marco 78.
    Il tuo motto è vincere mai una s**a ma non fallire mai…Degno sostenitore DV….Mentalità provinciale da Empoli

  2. Io ricordo un Florenzi viola – Pisa. Coppa Italia di serie C. In campo nn c’era ne Bati, ne Rui, ma Andreotti e Minieri: lo stadio era strapieno e ribolliva di passione per la nostra squadra. Quell’anno si sgretoló tutti i record di presenze allo stadio.
    La passione dei tifosi è stata determinante per tornare in serie A, almeno quanto l’apporto dei DV (che comunque nessuno ha mai negato sia stata importante).
    Il problema è che ora, tutto quel patrimonio di passione, i DV lo hanno depauperato.

  3. Derby o meno, va affrontata seriamente come sempre deve essere. Niente scuse. Bisogna vincere.

  4. Caro Luca se non era per gli indegni ciabattini, come dici te, a quest ‘ora ci giocavi davvero con i pisani falliti e strafalliti .svegliati !

  5. Il Pisa è sfigato questo anno in tutti i sensi.. Anche se forse è meglio avere una proprietà fisicamente assente come quella presente a Pisa ( notare ilparadosso ) che una perdente da sempre come noi con gli indegni ciabattini

  6. Condivido in toto. Su Antognoni, poi, io ho grande fiducia, lui conosce noi e noi conosciamo lui.
    Sul derby, vaglielo a spiegare a questi Empoloidi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*