Questo sito contribuisce alla audience di

De Sinopoli: “Non c’è più entusiasmo tra i tifosi. Siamo in calo, non è la Firenze che conosco io”

Tifosi della Fiorentina in Curva Fiesole. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il Presidente dell’ATF (Associazione Tifosi Fiorentini), Federico De Sinopoli, ha parlato a Radio Fiesole: “Non c’è entusiasmo. Tra assolvere il compito da tifoso e avere entusiasmo c’è differenza. Si cerca di essere partecipi. Squadra ha dei limiti ma lo sapevamo, l’importante è che dia il massimo. Calo di tifosi? Una parte di tifosi dal 2002 non è più venuta, ne sono stati acquisiti di nuovi che nei primi anni hanno partecipato in maniera attiva, poi c’è stato uno stop, sebbene ci siano stati anche dei picchi, come per esempio con il Bayern Monaco. Qualcuno si attendeva di più, hanno comunque contribuito una serie di fattori: Calciopoli, la finale di Coppa Italia contro il Napoli e altri. Quando eravamo primi in classifica lo stadio era comunque mezzo vuoto, ma non è la Firenze che conosco io. Soluzione? Entusiasmo legati ai risultati, dipende da come si propone la Fiorentina: vendere per comprare giovani non porta partecipazione. Nuovi tifosi giovani? La domenica fanno altro, si interessano ma fanno altro. Ne abbiamo persi tanti. Nuovo stadio? Inizialmente sì, può cambiare qualcosa, anche solo per curiosità, poi sarà legato anche ai risultati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. @etpetalasna: per la prima volta sono d’accordo con te al 100%. Infatti tu non sei un tifoso Viola, sei solo una blatta, un microcefalo in adorazione dei dv.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*