Questo sito contribuisce alla audience di

De Sisti: “Pirlo è lento. Bisogna aggredirlo e scappar via”

L’ex calciatore e allenatore della Fiorentina Giancarlo De Sisti ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Blu riguardanti Fiorentina-Juventus. Ecco le sue parole: “La Fiorentina ha dato segnali di risveglio e di continuità. Sarà una partita aperta. Come preparavo Fiorentina-Juventus? Bisogna passare una settimana tranquilla. Cercavo di mettere in campo soprattutto una squadra equilibrata e marcature specifiche. La vivevo molto più tatticamente che emotivamente. Volevo capire in anticipo gli sviluppi della partita. Come si ferma Pirlo? Se lo aggredisci e gli scappi via non riesce più a prenderti perché corre lento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. de sisti ha pienamente ragione!! bisogna aggredirli, giocare a uomo!! non bisogna mollare di un centimetro!!!

  2. In fase di impostazione si possono anche paragonare ma Pirlo è molto più determinante in avanti.

  3. Hanno gli stessi pregi e difetti. Però Pirlo ha delle soluzioni balistiche che Pizarro raramente mostra di avere (ultimo gol su azione contro il Catania all’inizio della scorsa stagione poi il nulla). una volta ci provava più spesso.

  4. Si, perchè Pizarro è molto più veloce.

  5. Credo e spero fermamente che venerdi’ sera la Viola sapra’ aggredire,come nelle ultime partite.la Juve e uscira’ tra gli applausi di tutti per cio’ che avra’ fatto vedere sul campo.
    Spero anche che sara’ una grande vittoria. ALE’VIOLAAAAAAAAA.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*