Della Valle, Cognigni e il loro progetto “ancora più ambizioso”

Andrea Della Valle sorridente. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Questa seconda parte di stagione, così disgraziata ci consegna un calo netto delle prestazioni della Fiorentina e anche un crollo in classifica che non poteva essere atteso, nonostante le difficoltà palesate durante il mercato invernale. Comunque sia, La Gazzetta dello Sport scrive che Andrea Della Valle e Sousa, nonostante tutto, hanno deciso di andare avanti insieme. Giusto così. Anche la Fiorentina dovrà trarre esperienza dai passi falsi del 2016: mercato invernale sbagliato, tanta confusione nella testa e nelle scelte del tecnico, poca chiarezza nei ruoli societari. Andrea Della Valle e il presidente operativo Cognigni sono pronti, sempre secondo il giornale sportivo, a ripartire con un progetto ancora più ambizioso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. Mario da Trento e Gasparinetti… Siete due person davvero tristissime. Ma proprio veramente dei depressi. Se vi garba questo “progetto” che dura da 14 anni , che non ci ha portato da nessuna parte al di là dei proclami annuali di vostri padroni, e non avete ancora capito che l’unico progetto che esiste e’ quello della speculazione commerciale sulla cittadella… Be’, vi compiango davvero tanto

  2. mario da trento

    Gente come Luca, Lorenzo, ecc, mi fanno pena. Dobbiamo ringraziare d’avere una proprietà italiana e seria. Se l a Viola non ha raggiunto certi risultati è stato anche per decisione del sistema mafioso gestito dalle Pay TV. Ma emeriti ……, vi siete scordati le decine di rigori per il Milan?…..
    Ma qualcuno si illude di vedere il Milan fuori dall’Europa? Sabato avra minimo due rigori a favore mentre il Sassuolo ne avrà due contro. E caso mai andasse male, l’amica Rubentus regalerà loro al coppa italia.

  3. Certi commenti squallidi, maleducati, volgari ed ingiusti mi portono a dire che una parte della tifoseria viola non si merita di avere una proprietà seria e stabile come i Della Valle. L’obiettivo, malgrado a settembre nessuno ci credeva, era quello confermarci in europa ed è stato raggiunto. se qualcuno aveva sognato qualcosa di più questo non è stato Andrea Della Valle & Company, ma solo il legittimo desiderio di alcuni extra società.

  4. Mi sembra che l’infelice esperienza quasi conclusa (grazie al cielo), abbia trovato la sua conclusione tra tarallucci e vini!
    Mi Sono dispiaciuto per Pasqual che non sarà un fuoriclasse, ma sicuramente un professionista serio ed esemplare, legato ai colori viola e per questo, forse, non piū degno di indossarla.

  5. Ripartire con un progetto ancora più ambizioso. Ma perché, quello meno ambizioso quale sarebbe ? A parte l’autofinanziamento, parola ormai rtipetuta più volte, quale altra parola abbiamo sentito negli ultimi anni ? quali altri obbiettivi sono stati chiaramente posti e comunicati a tifosi, giocatori , allenatore e stampa ? di quale progetto hanno parlato, a parte la Cittadella, prima, e ora il Mercafir ? il progetto sportivo di prima a che cosa doveva mirare ? e quello di ora ? Stessa manfrina, tutti gli anni, per coprire l0unica vera cosa che interessa a Diego e di conseguenza ad Andrea : speculare per fare il nuovo Centro al mercafir e poi vendere con GRANDE plusvalenza. Questo è il progetto VERO, quello a cui ha sempre mirato Don Diego Del Foulard, la Fiorentina è un mezzo per raggiungere lo scopo, e, come tutti i mezzi, non richede amore, passione, dedizione, ma solo calcolo e freddezza.

  6. A firenze avete finito il vostro ciclo non siete più credibili ne voi ne il vostro ragioniere Presidente Cognigni…Il fatto che lo dimostra è che qualcuno scrive e scriveva che chi non crede più ai Della Valle erano una 50 persone, bhe solo su Facebbok sono oltre 5000 organizzati in un solo gruppo….
    oltre 5000 persone non mi sembrano 50 persone forse chi scrive che chi contesta e non crede più nei Della Valle lascia a casa qualche 0, tanto gli 0 non contano…..
    per gestire la Fiorentina con un FP rigido come Cognigni non serve un babbo ricco….
    VENDETEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  7. C’è solo un progetto levatevi dai c….. Buffoni!

  8. Progetto ancora più ambizioso: dopo essere riusciti a perdere una qualificazione Champions, che a metà campionato era in tasca, con un mercato tra i più deprimenti dai tempi di Melloni, stavolta vogliono partire bene fin dall’estate e perdere anche la qualificazione all’Europa League!

    #scudettodelbilancio #lachampionspotrebbeessererischiosa

  9. Quello che mi da fastidio è la parola “progetto”. Non se ne può più di sentirla dire a vanvera. Progetto con gli scarti del Genoa, del Bologna o dell’Udinese? Progetto con trentenni a parametro zero? L’ho già detto e lo ripeto: abbiamo la dimensione 4/6 posto e non si scappa. Per fare meglio, bisogna inventarsi stagioni con giovani che scopriamo noi e che esplodono. Con i Verre si arriva settimi.
    Messaggio a Sousa: hai una religione che proibisce di fare un contropiede?

  10. Non avete più nessuna credibilità. Quanti anni di buffonate pensavate si potesse reggere. Da adesso si guardano i fatti. Abbonamento non rinnovato fino a conclusione campagna acquisti. Amo la Fiorentina, ma da cliente mi avete dimostrato ampiamente che la mia fiducia era completamente mal riposta. A presto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*