Della Valle-Curva Fiesole: Scintille. La difesa ad oltranza di Cognigni

Della Valle Cognigni MontellaTorniamo su uno dei fatti salienti avvenuti ieri e facciamo anche un piccolo riassunto delle puntate precedenti. La mattinata è stata segnata dall’uscita di un comunicato firmato Curva Fiesole 1926 dove si cercavano di sottolineare le pecche commesse dalla società nel corso dell’ultimo anno che hanno impedito, a detta di coloro i quali hanno redatto il comunicato stesso, alla Fiorentina di fare l’ultimo scalino, quello che porta alla conquista di qualche trofeo. In particolare si chiedevano le dimissioni del presidente esecutivo, Mario Cognigni, e il ritorno in sella di Andrea Della Valle. Un attacco personale, quello a Cognigni, che non è piaciuto affatto ad ADV che ha poi ribattuto così: “Chi attacca il presidente è come se attaccasse i Della Valle“. Messaggio più chiaro di questo non ci poteva essere, nel senso che è stato fatto capire a chiare lettere il signor C non si muove dalla propria poltrona e che i proprietari della Fiorentina sono pronti a difenderlo ad oltranza. La scintilla non ha scatenato l’incendio, almeno per ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. No Problem!!!!
    A voi Dla Valle piace e volete tenervi Cognigni?
    Qual’ è il problema tenetevelo…
    Se i suoi tagli alle spese, e quindi non rafforzare la squadra e cambiare allenatore ogni 3 anni non piace a noi…
    NOI NON RINNOVIAMO ABBONAMENTI NE VI GUARIAMO IN TV…
    qual’ il problema?
    Vo siete i proprietari ma noi siamo i clienti, se la merce non piace al cliente non viene acquistata, CHI CI RIMETTE SECONDO VOI?
    SE TUTTI I TIFOSI VIOLA ACESSERO COSI, COGNINI DOMANI ATTINA è ALLA PORTA!!!

  2. Un certo Dante così descriveva Firenze:
    “e se ben hai intelletto e vedi lume
    Vedrai te somigliante a quella inferma
    Che non sa trovar pace in su le piume
    E col dar volta suo dolore scherma.”
    Non lo chiamavano mica “sommo poeta”
    a caso…

  3. Trippapergatti

    Certo che l’ignoranza e la disonestà sono una brutta bestia…..

  4. Pa vedo così ma fa nulla ormai me ne son fatto una ragione ok conigni mi spiace solo che sia andato Macia, Macia e pradè insieme mi piacevano e nel primo anno credo che siano stati x l’unica volta liberi di impoegare risorse come volevano o om simtonia, se blocchi sia Gomez che david villa come avvenuto (confermato poi da procuratore di david villa contatti avviati conacia 2 ani fa)evidentemente o ci stanno + teste o una molto confusa che erano completamente diversi e non puo’ mai averli indicati la stessa persona.
    Se Prade’ o Conigni sponsor di agomez non lo so ma in tal caso co ha inguaiato conigni e sarebbe ennesima dimostrazione che di mercato nn ne dovrebbe parlare

  5. Bored anche con quei 6 punti era facile che arrivevamo quarti e non terzi, x poco ma qiarto, abbiamo anche scomtri diretti contro e comunque avremmo dovuto vincere 7 gare di fila e queste non credono che bastavano, con un pari nel derby eravamo quarti lo stesso , inoltre senza il turnover con il verona dove comunque giocammo bene, il disastro fu solo con il cagliari e nel ritorno con la juve forse nn arrivavamo in semifinale di E L , inoltre 7 vittorie di fila nn sono poche ora siamo già a 3 e forse arriviamo a 5 , contro l’empoli senza i punti persi con verona e cagliari vincevamo?meno rabbia? + cambi e distrazioni in ista del siviglia?
    X arrivare terzi o provarci dovevamo perdere contro il totthenam o mettere riserve in coppa ma quello era ibiettivo principale della societá provarci in coppa primcipalmente,
    Insomma quest’anno quarto o quinto posto era cosa + probabile senza imprese o rossi o esplosione di qualcuno in attacco oltre a salah ma da settembre.

    Riguardo a conigni non hai tutti i torti ma neanche io nel dire che non fa solo da portavoce dei della valle, loro gli danno stima e carta bianca che Lradè o Macia o mOntella non avranno mai anche su mercato, è accaduto poche volte magari ma a volte è accaduto, Marin stesso ha detto che montella non sapeva niente di lui e allora chi l’ha voluto?(Pradè e montella si conoscono da una vita, lo avrebbe consultato)dei rapporti con certi procuratori è dichiarato visto che se ne lreso merito o gliene hanno dato apertamente delle cessioni di Lajic e jovetic grazie suoi colloqui con il loro staff,
    Marin appartiene allo stesso staff come altri(rebic e nn solo che guarda caso non hanno sfondato ne alla viola ne altrove) e allora eidentemente sul mercato ci mette bocca se no perchè lrendersene merito, Della Valle con Ramadami che ci deve spartire?ok quando deve cedere ma i suoi soldi se li da x favorire la squadra e nn gli amici di amici secondo me è + contento o comunque dicevano sui giornali che l’aveva voluto lui marin come scrissero di gIlardino, quindi conigni ogni tanto ci mette bicca x conto suo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*