Della Valle determinato, avanti con Sousa per crescere e vincere

Foto: Paolucci/Fiorentinanews.com

Il fatidico incontro tra Andrea Della Valle e Paulo Sousa c’è stato, ieri mattina all’interno del Centro Sportivo. Una tavola rotonda, scrive il Corriere dello Sport-Stadio, alla quale erano presenti anche Cognigni, Rogg e Pradè. Qui è arrivata una decisione univoca: Avanti con Sousa per far crescere la Fiorentina e puntare a vincere una coppa. Di fatto ieri si è creata un’asse che parte dalla coppia Della Valle-Cognigni e che arriva direttamente a Sousa. Dopo tanti anni di presidenza i Della Valle vogliono portare a casa un trofeo, e ieri in tal senso Andrea è stato molto chiaro, e per farlo bisogna ripartire da Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Che vergognoso pagliaccio questo ADV!!!!
    Ma un giornalista con il coraggio di fargli delle domande e smerd**** non esiste?

  2. antonio scozzi

    Con questo allenatore mi convinco sempre di più che saranno gli altri a divertirsi ma non noi tifosi viola. Questa squadra fa una fatica ad arrivare in area, senza parlare di tiri in porta che sono una chimera. Ma Sousa non interessa questo, non cambia mai tipo di gioco e noi a mangiarci il fegato. Ma cosa ha visto di buono Della Valle a propinarcelo anche per l’anno prossimo? Un gioco ridicolo, utile solo agli avversari. Per chi basta il pareggio va bene così e ci concedono tutti questi passaggi inutili. Per chi vuole vincere basta che aspetta il nostro errore, che puntualmente arriva, e ci fanno goal in contropiede. Era sufficiente ringraziarlo per quello che ha fatto e sopratutto per quello che non ha fatto e non ha saputo fare e trovare un’allenatore degno di questo nome e possibilmente italiano. Basta con questi bidoni stranieri.

  3. Della balle vuole vincere? Ahhahah ma vai a prendere per il cu** altri. Non hai investito un euro nell’anno dei miracoli, gnigni ha già detto che la Champion sarebbe un grande problema per il monte ingaggi. Ma andatevene ad Ascoli massa di buffoni.

  4. Della Valle vuole alzare una coppa si quella del nonno,mi fa bagnare sotto a forza di ridere x alzare le coppe ci vogliono bravi giocatori non rottami scartati da altri.

  5. Con chi con lo stesso chiamiamolo allenatore? è arrivato dopo 65 anni di tifare Viola x farsi il sangue amaro

  6. Non chi con lo stesso chiamiamolo allenatore? Forse è arrivato il momento di dire basta con la Viola dopo 65 anni di tifo farsi il sangue amaro!

  7. Fare meglio per arrivare dove? Quarti ? Per le prime tre piazze nn possiamo entrarci paroledi Cognini, allora arrivare dove?.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*