Della Valle e un silenzio preoccupante

Andrea Della Valle Parma

Andrea Della Valle ParmaAndrea Della Valle non arriverà a Firenze, si aspettava il suo arrivo da giorni, o forse anche da settimane. Ormai sembra chiaro che la Fiorentina è stata messa in mano al direttore generale Rogg, vero e proprio uomo dei Della Valle a Firenze. Infatti è stato proprio lui a parlare dopo il consiglio di amministrazione dei viola e dare le prime indicazioni sul post Montella. Ma è chiaro che le parole dei Della Valle, proprietari della Fiorentina, hanno ben altro peso e anche lo stesso Andrea, primo tifoso della squadra, non si è ancora fatto sentire con una città che chiede chiarezza, chiede di dichiarare quali siano gli obiettivi della Fiorentina per la prossima stagione, senza pressioni senza chiedere la luna, ma semplicemente per capire cosa ci aspetta la prossima stagione. Chiarezza che si scontra contro il silenzio della proprietà.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Sta meditando al casino che ha fatto insieme a cognigni.La chiarezza aveva ragione il buon Montella…..

  2. Appunto vortex,
    2 anni fa io avevo il dubbio de quando i giornali parlavano di grande rilancio della fiorentina , se questo era pianificato o erano stato + un caso che Macia, Montella e pradè ad amdare oltre le aspettatove mostrando al comtrario di quanto fatto da Corvino nei primi 2 anni di autofimanziamento che con bravura ed un po di fortuna si potevan fare grandi cose ma proprio nel momento in cui d fare di + ci vuol di + che non bastano + le idee qui si comimcia da zero o quasi e senza due certezze come Macia e montella, chi ha un progetto o ci tiene molto x me li avrebbe tenuti a questi 2 che la realtà dice che Macia inizialmente ha rifiutato il barcellona e montella ora ha rifiutato 3,5 mln da De laurentis..

    Insomma io speravo che il rilancio fosse voluto anche se mi stava ene do il dubbio ma l’addio di Macia e poi l’esonero e l’arrivo di sousa invece di una certezza alla Spalletti o Mazzarri o Bielsa mi fa pensare il progetto è essere la Penelope del calcio.

  3. IO IN QUESTA SOCIETÀ (CHE STIMO A LIVELLO IMPRENDITORIALE) NON VEDO VOGLIA DI VINCERE, RABBIA NEL RAGGIUNGERE OBIETTIVI IMPORTANTI, DI LOTTARE….SENTO SOLO PARLARE DI “PROGETTI” SENZA UN FINE CHE SIA VINCERE !!!…CHE PROGETTI SONO….A PERDERE ??!!

  4. Dai stanno pensando al “progetto”….non disturbateli….

  5. Quello che dà’ più noia non è lo “spendere poco” …in fondo lo stesso Siviglia non spende cifre faraoniche sul mercato…e’ la mancanza di programmazione, di strategia…sembra che le cose vengano fatte cosi, a casaccio.

  6. Io ricordo un’intervista di DDV di qualche tempo fa nella quale dichiarava che era proprietario di una squadra di calcio e che gestivano la società ad avanzatempo. Se non succede qualche evento traumatico loro continuano così non se ne vanno. Parere del tutto personale ovviamente

  7. Il problema non é della Valle ma chi si mette intorno.Non c’è nessuno che conosca il calcio.boh?

  8. Vendesi…ma no l’avete capito???

  9. Della Valle chi?

  10. che ….. con questa storia degli obbiettivi.
    mi pare sia stati sempre molto chiari: i migliori risultati rispettando il bilancio.
    i giornalai e i tifosi pesci, quelli che abboccano sempre, continuano con la tiritera.
    i primi cambino mestiere, se non capiscono, i secondi squadra, a loro le strisce starebbero veramente bene

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*