Della Valle prepara l’incontro con Sousa

Andrea Della Valle e Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Nella giornata di domani è previsto l’arrivo di Andrea Della Valle che farà visita alla Fiorentina e incontrerà il tecnico Paulo Sousa. Il patron viola avrà così l’occasione di fare due chiacchiere con il portoghese per provare a fare quadrato intorno alla Fiorentina che in questa stagione sembra essersi un po’ persa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Fino al 2015 il titolo Tod’s ha raggiunto una valutazione di circa 90 euro. Morale il valore del titolo Tod’s non si è dimezzato…di più. Battaglia RCS persa. Battaglia Mediobanca persa. Battaglia Generali persa.
    F. Del piano di Mommio non sono un visionario. Parlo con fatti circostanziati. ignorante.
    Un’altra cosa. Lo so che i DELLA VALLE hanno di meglio da fare che leggere i miei commenti. Gli rinfaccio che essendo i proprietari della Fiorentina dovrebbero occuparsene con presenza, più voglia ed entusiasmo. Invece, so per quale motivo, vivacchiano. Non hanno le palle e non hanno spina dorsale. Io fossi nei D.V. non mi farei battere da un Cairo qualunque.

  2. Per quel c…..e del piano di Mommio. Già un o che sceglie come N.N. F. del piano di Mommio e un esaurito.
    Non devi venire certo tu a insegnarmi il calcio. Lo seguo da 5 anni, lo pratico da 5 anni e ho 43 anni.
    Se mi sono permesso di dire che i Della Valle sono in una fase decrescente si vede che ho buone ragioni che non sto certo a spiegare ad un ignorante come te. Ti do un consiglio, leggi un pò di notizie di economia, non ci vuole la laura per capire. Ti do solo alcuni imput ( sai cosa significa vero?). Titolo Tod’s ( ad oggi) 47 euro ad azione. Cir

  3. Bisogna scendere con le palle in campo. Bisogna sudare, bisogna lottare tutti insieme. Per questi viziati ( non mi riferisco solo ai calciatori) va tutto bene. Ma avete mai visto lottare la Fiorentina? Io si da agosto 2015 a dicembre 2015. Ricordate in che posto stavamo?

  4. Che deve preparare questo cr****o. Se avesse le palle secondo voi la Fiorentina avrebbe 8 punti in sette giornate. Ma avete notato che nel mondo viola tutto va bene, ma una parola oltre il limite, mai un cazziatone, mai un rimprovero….beati loro. Giocatori milionari, ignoranti che non sudano in campo, ma va tutto bene.
    Sono nauseato.

  5. Dimenticavo colpevolmente De Sisti, tra le seconde scelte non vincenti ma lottanti, ma chi se lo ricorda più, o sbaglio? Era una provocazione, per una riflessione, mi raccomando.

  6. Pino, capisco eccome come capisco che se la pensi in quel modo mi sa tanto che di calcio ci capisci poco la famosa difesa che tu dici e l’ottimo centrocampo che sempre te dici a Torino si sono permessi di far fare una corsetta a Falque fino in area di rigore e tirare in porta indisturbato , sempre la famosa difesa e il portiere nel secondo gol si sono fatti fregare da Benassi senza contare le altre varie occasioni che sono capitate alla Roma che per fortuna i giocatori giallorosso non hanno sfruttato.
    Quella Roma che come rosa secondo è pari alla nostra , quando non ci vuole un genio per vedere che sia la Roma che l’Inter hanno rose superiori di gran lunga alla nostra , però te come altri continuate nel prendervela con l’allenatore come è successo con Prandelli e con Montella visto che avete il paraocchi e non vedete dove sta la verità.

  7. Firenze e i fiorentini sono strani, più uno li porta su e più non sopportano chi lo fa. Ranieri gli fa vincere una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, ma è uno dei più odiati dai fiorentini, Mancini vince una Coppa Italia a Firenze, ma non lo si può neppure nominare in città. E questi sono gli unici due che hanno vinto qualcosa a Firenze in 40 ANNI…. 40 lunghissimi ANNI… poi ci sono le seconde scelte, quelle che almeno per una fase hanno permesso alla Fiorentina di lottare per lo scudetto, pur non essendo riusciti a vincerlo, ovvero Trapattoni, che è mediamente ignorato dai fiorentini e neppure considerato, e Paulo Sousa, che da alcuni tifosi fiorentini viene definito addirittura il peggiore allenatore della Serie A… ora qui c’è qualcosa che non va… Che in verità ai fiorentini piaccia solo lamentarsi degli allenatori che portano in alto la Fiorentina perchè a loro stare lassù non piaccia, e che preferiscano galleggiare lamentosamente senza vincer nulla con il lamentino Montella e il cristianuccio Prandelli, ancora oggi tra i più apprezzati a Firenze nonostante il NULLA che hanno prodotto a livelli davvero alti? Ai lamentosi a perdere l’ardua sentenza…. naturalmente la mia è una provocazione, ma ha senso eccome farla…

  8. La penso come Andrea già da anno scorso! Dopo + di un anno nessuno si è preso la responsabilità di averlo assunto

  9. antonio scozzi

    Io invece mi auguro che finalmente sia un incontro chiarificatore e che si concluso con il sacrosanto esonero dell’allenatore più incapace della serieA.

  10. Scuotere mister e squadra. Basta con questo atteggiamento perdente. In campo si deve lottare perché le qualità per fare bene ci sono tutte. Società sveglia perché certe cose non si possono sottovalutare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*