Della Valle spara altissimo e fa scacco matto. Ma il comportamento di Salah…

Salah Grande Torino

Sbilanciarsi quando si parla di calciomercato è sempre un rischio, perché ci vuole un attimo per prendere sonore cantonate, ma stavolta, e possiamo dirlo senza timori di essere smentiti, Andrea Della Valle ha voluto fare le cose in grande pur di trattenere Mohamed Salah alla Fiorentina. Siamo andati ben oltre la barriera dei tre milioni di euro l’anno (3,5 netti con tutti i bonus previsti), l’offerta più importante giunta al calciatore in questi mesi. Insomma l’egiziano è stato accontentato in tutto e per tutto e non può dire di no a questa proposta della società viola. Scacco matto? Probabilmente sì, altrimenti Della Valle non si sarebbe sbilanciato così, anche se Salah si è preso qualche altra ora per rispondere. Perché? Nessuno lo sa, nemmeno chi il calciatore lo rappresenta e ha seguito tutta la trattativa fin dall’inizio. E due paroline il comportamento di Salah le merita. Che fosse una questione di soldi era chiaro fin dal primo momento e lo abbiamo sempre detto apertamente e per giunta senza fare i bacchettoni per questo, perché ormai sappiamo che tutti tirano a fare ciccia e i sentimenti, l’attaccamento ai colori di una squadra, sono andati a farsi benedire da mo’. Però un colpo l’ex attaccante del Chelsea in qualche modo poteva batterlo e soprattutto questo protrarre ancora la risposta quando tutto è chiaro e sul piatto non ha minimamente senso. Ormai è andata così, ma che stavolta non ci siano altri rinvii. Facciamola finita con questa telenovela e ripartiamo insieme. Al primo gol in maglia viola, lo giuriamo, tutto sarà dimenticato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

50 commenti

  1. La butto lì. Ma non è che c’entra qualcosa il Ramadan con questo silenzio? Potrebbe essere una forma più rigida che Salah adotta che non permetta di discutere di affari durante questo periodo. Scusate se sono arrivato a pensare anche questo…non lo intendo cmq come una battuta ma come un’estrema possibilità di spiegazione.

  2. Paolo: perfettamente d’accordo, ma purtroppo capitano spesso anche gli scarponi che tolgono il piede (vedi Montolivo e simili). Il calcio è questo, se vogliamo che cambi l’unica soluzione è non dare soldi a queste persone. La qualità del calcio è sempre più scarsa, i giocatori buoni sono pochi e tutti nelle 2-3 squadre più forti, gli altri si arrangiano con quello che c’è, rischiando pure di perdere i giocatori di medio-basso livello in cerca di più soldi

  3. Allora, se Salah era un giocatore da top club era rimasto al Chelsea e non era finito quest’anno a Firenze quindi che ringrazi dio se gioca con bernardeschi, gomez, babacar, badelj e borja valero!!! Se non andasse bene può fare benissimo come Jovetic, Lijaic e Cuadrado… La Fiorentina non è squadra da mercenari. Meglio un giocatore piu scarso che sputa il sangue in campo che uno dotato che toglie il piede.

  4. Il calcio di oggi è questo, prendere o lasciare. Vi svegliate ora? I calciatori si sentono sempre più liberi di fare quello che vogliono, coperti dai procuratori che non vedono l’ora di intascarsi qualche soldo in più, a costo di far finire un giocatore di neanche 30 anni in Qatar, Canada, o Cina.Salah in questo momento è come la bella donna che sa di esserlo e si fa desiderare. Perlomeno lui è forte, il problema è che anche gli scarponi si impuntano sui contratti

  5. È l’atteggiamento di chi non ha nulla da perdere.
    Stavolta hanno fatto un’operazione magistrale.
    Se va via è colpa del giocatore, se rimane è un regalo per tutti.

    Io aggiungo però una cosa, un punto di vista diverso, se Salah non firma l’ingaggione vuol dire che non si tratta di una decisione veniale, ma tecnica.

  6. Non è un problema di soldi, il giocatore non è convinto del tutto di questo fantomatico “progetto”,che si è capito o no ? chi avrebbe intorno ? Bernardeschi ? Babacar ? Gomez ? e al centrocampo Valero,Badelj e poi ?
    Sarebbe l’unico giocatore di valore in una squadra mediocre, guardatevi l’attacco, il centrocampo e ora la difesa dell’Inter ? Non ‘c’è confronto siamo seri !
    Il progetto Fiorentina era quello di vivacchiare tra la quarta e la sesta posizione , ora neanche a quello possiamo ambire

  7. Starà aspettando un rilancio dell’Inter che, se non ci sarà, dirà:”felicissimo di rimanere in questa splendida città, è quello che ho sempre desiderato”. Che schifo.

  8. altre concessioni?allora via subito e non si faccia più vedere|

  9. Via subito,insieme ai suoi scagnozzi.

  10. A me ha rotto gli zebedei,se vuole l’inter e perché così l’anno prossimo quando l’inter fallirà si svincola gratis.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*