Questo sito contribuisce alla audience di

Della Valle stacca l’assegno per ripianare? Pradè e Macia rispondono col colpo low cost

PradePalazzoVecchioHanno creato un po’ di curiosità le dichiarazioni di Andrea Della Valle nel post partita con il Dnipro. La proprietà viola ha dovuto staccare un assegno di circa dieci milioni per ripianare il buco nel bilancio creato dal mercato estivo. Serve fantasia dunque, una dote che non è mai mancata al duo delle meraviglie Daniele Pradè ed Eduardo Macia, per fare mercato. Secondo Tuttomercatoweb si parla di un terzino destro in entrata per i viola ed i nomi potrebbero giungere dalla Germania. Mario Rafael Ferreira de Souza, in arte Rafinha, e Andreas Beck, rispettivamente al Bayern Monaco e all’Hoffenheim: entrambi non trovano molto spazio e hanno la scadenza del contratto piuttosto vicina. Un eventuale ingresso sulla fascia destra difensiva metterebbe in forte discussione la posizione di Facundo Roncaglia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. un g. di Marzio fasullo che spara + cavolate di quello vero, incredibile ,
    cmq qualcosa il mister se l’aspetta quindi può essere a livelli di scambi o di prestiti, di cessioni x poi reinvestire il ricavato nn credo anche x tempistica e perchè non ci stanno giocatori in esubero o sacrificabili con i quali far cassa , forse il solo roncaglia ma nn credo poi nell’anno del mondiale ne lui ne un aquilani si spostano a gennaio.

    un 2 mln x d’ambrosio o scambi e musacchio x sistemare difesa?

  2. Musaccio in difesa,arriveranno Obi Mikel e Ivan Rakitic per comporre con Borja Valero la mediana del futuro,saranno ceduti tra gennaio e l’estate Fernandez,Pizarro e uno fra Ilicic e Aquilani,Wolski e Vecino andranno all’Udinese più conguaglio nell’affare Cuadrado,ho appena parlato al telefono con Pradè…!

  3. Con i sodi degli altri sono capace anch’ io di fare il mercato. I Della Valle sono diventati quello che sono perché hanno saputo, e sanno, non sperperare il denaro. E trattano la viola come tutte le loro altre attività. Si fa un programma e un bilancio, e gli uomini che ci lavorano sono pagati dalla società per rispettare quelle decisioni. Ciò non toglie che se il programma, a causa di imprevisti, rischia di essere compromesso, e se si presentasse un’ occasione d’ ora, i Della Valle non rinunic

  4. Si…nel calcio..ci vuole fantasia….e per ambire a certi traguard senza i soldii…pure!!!!

  5. Musacchio Fernando e Konopianka (il 10 di ierilaltro)…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….non ci voglio pensare piu’, mi bastano; fammi il conto

  6. Mi raccomando non ci vuole l’apostrofo per “un eventuale” perche’ il termine ingresso e’ di genere maschile.ahi ahi….
    Grazie della segnalazione. Un saluto Redazione

  7. Forti entrambi……gli ho visti entrambi dal vivo è mi hanno fatto una buona impressione….Rafinha secondo me sarebbe più adatto perché non solo conosce il calcio italiano ma addirittura ha tanta esperienza in Champions…..soltanto che difficilmente lo lascerà partire Guardiola……per me….alla Fiorentina servono soltanto 6 giocatori per diventare top: Fernando (Porto), Musacchio (Villareal), Rafinha (Bayern Monaco), Akinfeev (CSKA Mosca) , Vermealen (Arsenal) ed infine Toivonen (PSV)…….a giugno tutti liberi di contratto……certo non mi aspetto che vengano comprati tutti questi….ma già comprare 2 di questi elencati qui sopra ….per me va più che bene!!!! SFV!!!!!!

  8. Max fiducia nella societa…e chi nn ci crede vada a tifare altrove

  9. enrico(il saluzzese)

    Quando un giocatore delude prendendosi delle pause troppo lunghe credo vada sostituito immediatamente. Roncaglia sembrava spaccare il mondo poi si è dimostrato svolgliato ed inconcludente.Cederlo e prenderne un’altro in fretta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*